I Migliori Caricabatterie per Auto (Guida All'acquisto & Opinioni) del 2019

migliori-caricabatterie-per-auto

Prima o poi capita a tutti, almeno una volta nella vita. Sali in macchina, giri la chiave, ma la batteria non ne vuole sapere di funzionare.

Per prevenire questo inconveniente viene in aiuto il miglior caricabatteria per auto.

È bene chiarire subito che il caricabatteria non è la stessa cosa dell’avviatore di emergenza (jump booster), quel dispositivo cioè da usare nel caso estremo in cui l’auto non parta del tutto e che ti dà uno spunto immediato, sostituendo così i cavi di emergenza. Il caricabatteria, collegato alla presa di corrente, fornisce un basso livello di elettricità per ricaricare la batteria in tempi lunghi. Un’operazione di questo tipo in genere necessita di molte ore a macchina ferma, quindi è consigliabile eseguirla lasciando l’apparecchio in funzione per tutta la notte.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori caricabatterie per auto:

È un modello estremamente facile da utilizzare: basta connetterlo alla batteria dell’auto e, cliccando un solo tasto, viene avviato il processo di ricarica. Assicura un affidabile spunto d’avviamento quando le batterie fanno fatica  a farlo da sole (per esempio, a basse temperature o se serve alimentare diversi apparati). Inoltre garantisce un’ottima manutenzione della batteria durante i periodi di ricarica, per veicoli utilizzati soltanto occasionalmente (per esempio, veicoli cabrio che si usano solo d’estate oppure automobili classiche e vintage).

È adatto per batterie di avviamento a 12V e 24V, ideale per auto, furgoni, camper. Inoltre si può utilizzare per una fornitura costante di energia di 13.6V/5A per alimentare i dispositivi elettrici mobili. Adatto per “cariche di sostegno”, può essere utilizzato per alimentare l’elettronica di bordo mentre la batteria viene sostituita. Nella confezione sono inclusi il supporto a parete e i cavi di ricarica con spina fusibile.

  • Semplice da utilizzare
  • Spunto di avviamento affidabile
  • Accessoriato

2. Caricabatteria auto professionale Ring Automotive RECB312 - Il migliore per solidità e compattezza

Si tratta di un caricabatterie auto portatile professionale ideale per l’utilizzo in garage o in officina.  Completamente automatico per batterie 6/12v fino a 180ah, offre due modalità di carica impostabile: la corrente di carica (RMS) è di 12 amp (veloce) e di 3 amp (lenta). L’indicatore di polarità invertita garantisce un collegamento sicuro alla batteria. È  consigliato per veicoli con batterie piombo-acido e gel 6/12V. Gli indicatori a led e l’amperometro mostrano la modalità e lo stato di carica. La struttura è in robusto metallo rivestito in gomma, ideale per un utilizzo professionale.

  • Modalità di funzionamento automatica
  • Collegamento sicuro
  • Portatile

3. Telwin T-CHARGE 20 Caricabatterie auto 12-24V - Il migliore per chi non usa l’auto tutti i giorni

Questo caricabatterie auto intelligente offre un controllo elettronico della corrente di carica, con interruzione e ripristino automatico. Le sue funzionalità includono: carica automatica (pulse-tronic), carica rapida (boost) di tutte le batterie ermetiche senza manutenzione (Gel/AGM/Start-Stop), batterie ad elettrolita libero (Wet) a 12/24V di motoveicoli, autoveicoli, furgoni, trattori, barche. Ha tre livelli di corrente di carica per ogni tensione di alimentazione, a cui si affiancano gli indicatori di segnalazione a led della carica e fine carica, con intervento protezione cortocircuito uscita o inversione polarità.

  • Carica automaticamente
  • Multifunzione
  • Completo di pinze e occhielli

4. Black+Decker 0690101 Caricabatteria auto da 10 Ah - Il migliore per schermo con messaggi scorrevoli

In base alla tecnologia Autoselect è possibile selezionare l’applicazione e il caricatore fare tutto il resto. La tecnologia di carica a 4 fasi carica velocemente la batteria dell’auto senza rischio di sovraccaricarla e surriscaldarla, la protezione di inversione di polarità previene le scintille e il rischio di danneggiare la batteria o gli altri apparecchi elettronici del veicolo. La carica intelligente analizza automaticamente la batteria e seleziona il migliore tasso di carica per il tipo, la capacità e il livello di scaricamento della batteria. La modalità di mantenimento garantisce che la batteria sia sempre carica quando si deve usare e il controllo Alternatore controlla se la causa del mal funzionamento è dovuta all’alternatore o no.

  • Portatile
  • Pratico
  • Diagnosi in automatico

5. CTEK 56-305 MXS 5.0 Caricabatterie automatico - Il migliore per garanzia di 5 anni

Si tratta di un caricatore di batterie per auto e moto interamente automatico e facile da connettere e utilizzare. È stato sviluppato per ripristinare, ricaricare e mantenere in carica ogni tipo di batteria 12V.  Non sono necessarie alcune conoscenze tecniche. Viene fornito sia con le pinze tradizionali che un set di connettori fissi, particolarmente utili per la connessione a batterie di difficile accesso. Aumenta notevolmente la durata di vita delle batterie (fino a 3 volte). Ha una garanzia di fabbrica di 5 anni.

  • Connessione e uso semplicissimo
  • Elevata compatibilità
  • Mantenimento in carica senza limite di durata

6. Noco G3500EU 6V/12V 3.5 Amp - Il migliore per gestione efficiente dei parametri

Questo caricabatterie per auto è progettato per ricaricare batterie al litio e al piombo da 6V e 12V fino a 120 Amp/HR. Inoltre, può essere usato per il mantenimento della ricarica di batterie usate in applicazioni automotive, campeggio, powersport, giardinaggio e per batterie “deep-cycle” (ciclo profondo). Ricarica due volte più velocemente rispetto ai normali dispositivi, può ripristinare la carica di batterie danneggiate ed è progettato per l’uso con veicoli dotati di sistemi di avviamento/arresto “micro-hybrid” ed elettronici canbus. Guidato da un microcomputer integrato, controlla la batteria verificandone la sicurezza e assicurandone una ricarica efficiente. Ottimizza in modo automatico il consumo di energia e fornisce livelli ridondanti di protezione grazie alla tecnologia spark-proof (antiscintilla) e la protezione contro sovraccarichi e inversioni delle polarità. Può rimanere collegato in modo sicuro 24/7, mentre il design pulito rende questo un prodotto ultracompatto, portatile e incredibilmente leggero.

  • Con microcomputer integrato
  • Carica rapida
  • Alta protezione

7. Autoxel Caricabatterie e mantenitore per auto intelligente - Il migliore per consumo energetico ottimizzato

Offre 8 modalità di carica e ciascuna può essere selezionata manualmente. Gli indicatori led forniscono diagnostica visiva e informazioni sullo stato di carica delle batterie auto. Ideale per batterie al piombo 6V / 12V, Wet, Gel, MF, AGM e 12.8V 4 celle LiFePO4UP a 120Ah, che si trovano su dispositivi  ATV, tosaerba, motocicli, camion, ecc. Sostituisce le batterie completamente scariche. Applica un carico di impulsi ad alta tensione quando viene rilevata la bassa tensione, la solfatazione o la capacità persa. Dotato di sistema intelligente di ricarica, può caricare e proteggere da polarizzazione inversa, scintille, sovraccarico, sovracorrente, circuiti aperti, cortocircuiti e surriscaldamento. Riduce il consumo di energia quando non è necessaria la piena potenza.  I sensori di temperatura interni regolano il carico in base al clima ambientale.

  • Diagnostica con led
  • Versatile
  • Buon rapporto qualità prezzo

Carica batteria per auto o avviatori di emergenza?

Carica-batteria-per-auto-o-avviatori-di-emergenza

È facile confondere caricabatterie e jump starter avviatori di emergenza per auto (che sostituiscono i più classici cavi d’emergenza), soprattutto se non sei un un esperto di automobili. Entrambi i dispositivi forniscono energia alla batteria della tua macchina, ma in modi molto diversi e per scopi molto diversi.

Hanno anche costi diversi. I jump-starter sono in genere più costosi, questo perché sono dotati di una batteria portatile progettata per dare un’immediata energia a una batteria scarica. I caricabatterie invece non hanno batterie e per questo sono apparecchi più economici come investimento per l’acquisto. Piuttosto, richiedono una fonte di energia (come quella di una presa a muro) per amplificare la potenza e ricaricare una batteria morta o morente.

Caricabatteria

I caricabatterie per auto si collegano a una presa elettrica a muro in garage e forniscono una piccola quantità di energia che mantiene la carica della batteria quando non viene utilizzata. In altre parole, i caricabatterie per auto sono per lil mantenimento a lungo termine. Si utilizza un caricatore per auto per camper, barche, veicoli a quattro ruote, motocicli e altri veicoli che spesso trascorrono settimane o mesi senza essere utilizzati. Se non si utilizza frequentemente un veicolo, la carica della batteria tende a esaurirsi. Ecco perché quando si usa spesso un veicolo, l’alternatore mantiene la batteria carica, a meno che .questa non si scarica improvvisamente a causa di diversi fattori (perché abbiamo lasciato le luci o l’autoradio accese – ma ciò capita solo per le auto vecchie che non hanno il circuito di taglio della corrente quando si spegne il motore – o perché a causa del clima freddo la batteria non è in grado di dare lo spunto per avviare il circuito elettrico). In questo caso, quando l’auto resta in panne all’improvviso, entrano in gioco gli avviatori emergenza come gli jump-starter.

Jump starter

Un jump-starter è una batteria che fornisce un’alta scarica di energia elettrica.In questo modo può dare energia immediata a tutti i circuiti elettrici che fanno funzionare l’auto. In sostanza, sostituisce temporaneamente la batteria scarica e aiuta il veicolo ad avere lo spunto per ripartire. Quindi, dopo aver avviato la macchina con l’avviatore, l’alternatore dovrebbe essere in grado di ricaricare da sé la batteria scarica, a meno che la batteria non sia vecchia e abbia perso la capacità di tenere una carica, il che accade prima o poi a tutte le batterie.

Quali tipi di jump starter ci sono?

Esistono due tipi di jump-starter: quelli portatili e quelli ultraportatili. Gli avviatori portatili utilizzano una batteria al piombo come quella della tua auto e possono avviare veicoli di qualsiasi dimensione in condizioni estreme. Hanno un peso di circa 18 chili , quindi è necessario avere un po’ di spazio libero per sistemarne uno quando vai in giro. I migliori dispositivi con starter ultraportatili pesano circa 2 chili e possono essere inseriti nel vano portaoggetti o sotto il sedile del passeggero.

Questi ultimi sono ideali per veicoli di piccole o medie dimensioni, ma di solito non funzionano su camion di grandi dimensioni. Inoltre, dispongono di porte USB (da 2 a 4 porte) che è possibile utilizzare per ricaricare lo smartphone e una torcia a led. I modelli ultra-portatili utilizzano una fonte di alimentazione agli ioni di litio e devi ricaricarli periodicamente in base a quanto li usi (per l’accumulo di energia però non puoi pensare di ricaricarli da accendisigari o con pannelli solari fotovoltaici!). Puoi aspettarti di riattivare una batteria più di 10 volte in un periodo di diversi mesi prima di doverla inserire in una presa a muro per ricaricarla.

Piccola guida dei migliori caricabatterie per auto?

miglior-caricabatteria-per-auto

Un caricabatterie per auto è uno di quegli accessori essenziali che dovresti avere nel tuo veicolo in ogni momento, proprio come si guida con una ruota di scorta. Sul mercato si trovano oggi  caricabatterie per auto molto avanzati, modelli intelligenti che ti aiuteranno a fare più che ripristinare la carica della batteria dopo l’esaurimento. Una delle caratteristiche eccezionali di un buon apparecchio è che condizionerà la batteria e la farà durare più a lungo, mantenendola efficiente e in carica quando devi tenere fermo il tuo veicolo per molto tempo.

Prima di scegliere però l’articolo migliore è anche una buona idea capire cosa devi considerare quando acquisti e scegli una batteria per auto. Come al solito, vorrai avere un caricabatterie che ti offrirà le migliori prestazioni, ricaricare in modo efficiente e aiutarti a mantenere la tua  batteria in salute in modo da non dover comprare una batteria dell’auto di tanto in tanto.

Inoltre, con gli attuali progressi tecnologici, si consiglia di acquistare qualcosa di più di un semplice caricabatteria. Se è possibile orienta l’acquisto verso un apparecchio che offra anche la funzione di diagnostica sullo stato di “salute” della batteria, ciò sarebbe  raccomandato in quanto un caricabatterie ti aiuterà anche a prolungare la durata della batteria. Detto questo, ecco alcuni dei fattori che devi considerare quando acquisti un caricabatterie per auto.

Tensione o voltaggio

La tensione si riferisce semplicemente alla misura della resistenza elettrica del caricabatterie per auto. La maggior parte delle automobili funziona con sistemi elettrici a 12V e, nella maggior parte dei casi, quando si acquistano i caricabatterie da 12 V per le batterie dell’auto, si ottiene il risultato corretto. Ma se hai bisogno di un caricabatterie multifunzione con voltaggio adatto non solo alle batterie per auto, puoi prendere in considerazione un caricabatterie da 6V per altri veicoli utilitari come una moto d’acqua o uno da 24 V adatto alle batterie dei mezzi pesanti.

Amperaggio

L’amperaggio si riferisce alla quantità di corrente che il caricatore è in grado di gestire o alla quantità di corrente che attraversa. Più elevato è l’amperaggio, maggiore è la quantità di corrente che il caricatore può supportare e maggiore è la velocità di ricarica. Tuttavia, dovresti ricordare che la ricarica veloce non è sempre una buona cosa. Il tuo caricabatteria per auto ideale dovrebbe essere in grado di rilevare la modalità di ricarica della batteria perciò, nella maggior parte dei casi, si consiglia di  lasciare le impostazioni di ricarica in modalità “Auto” in modo che il caricabatterie possa scegliere la velocità ideale di ricarica per la batteria.

Portabilità

É una buona idea quella di procurarsi un caricabatterie che puoi portare con te in viaggio. Idealmente, sarà in grado di stare facilmente all’interno del vano portaoggetti o comunque di occupare poco spazio nel bagagliaio. Il design attuale dei caricabatterie si concentra molto sull’essere compatto e possibilmente leggero.

Facilità d’uso

Non tutti gli automobilisti hanno un’inclinazione per la meccanica e la manutenzione specializzata, motivo per cui è molto importante assicurarsi che il caricabatterie sia  facile da usare. Molti caricabatterie sono progettati con una luce per illuminare il vano motore quando si è al buio e luci a led per indicare i livelli di prestazione.

Indicatori

È estremamente utile poter tenere sotto controllo la capacità della batteria durante la ricarica e sapere quando è necessario ricaricarla. Un caricabatterie davvero efficiente dovrebbe avere indicatori per questo scopo, oltre a un allarme acustico o visivo in caso di inversione di polarità del cavo rosso o di quello nero. In questo modo, posizionerai sempre le pinze esattamente nell’ordine giusto. Ancora una volta, questa è una caratteristica utile, specialmente per i conducenti che non hanno familiarità con la ricarica delle batterie per auto.

Energia

La maggior parte dei caricabatterie sul mercato assorbono energia dalle batterie da 12 volt. Tuttavia, in termini di potenza, questi modelli sono più variabili e vanno da 6 a circa 10 o addirittura a 20 volt. Una maggiore potenza suggerisce che il caricabatterie è più duraturo e ricarica la batteria più velocemente. Tuttavia, una maggiore capacità di carico  incide anche considerevolmente sul prezzo dell’apparecchio.

Chimica

Non preoccuparti, qui non è richiesta alcuna laurea specialistica, ma solo un po’ di conoscenza generale. Quello che devi sapere è se la tua batteria è una normale batteria al piombo-acido, una batteria a gel o una batteria “deep-cycle” (a ciclo profondo) e se il tuo caricabatterie è compatibile con le diverse tipologie.

Altre peculiarità

Altre cose di cui tenere conto sono la lunghezza del cavo del ponticello, la funzionalità di avvio rapido, la diagnostica della batteria (ci sono modelli che ti permettono di verificare la carica batteria con tester auto  incorporato) e modalità di manutenzione.

Automatico o manuale?

I caricatori automatici sono sicuramente più comodi da usare rispetto a quelli manuali perché non richiedono di stare attenti alla quantità di carica che la batteria sta ricevendo. Non appena la batteria è completamente carica, cambierà modalità per prevenire il sovraccarico, migliorando così la durata della batteria.

Che sicurezze ha il caricabatteria per auto?

Caricabatteria

La sicurezza è fondamentale quando si sceglie un caricabatterie per auto. Per cominciare, non si vuole sovraccaricare la batteria poiché ciò potrebbe avere conseguenze dannose. In secondo luogo, le batterie delle macchine contengono delle sostanze chimiche dannose per noi e per l’ambiente, e qualsiasi guasto può essere pericoloso. Per questo motivo ci sono alcune caratteristiche di sicurezza che è bene tenere in considerazione.

Rilevamento della tensione

il rilevamento automatico della tensione e dell’amperaggio serve a prevenire il surriscaldamento e il sovraccarico della batteria.

Funzioni di inversione di polarità

In questo modo non rischi di collegare i terminali positivo / negativo della batteria e del caricabatterie in modo errato.

Morsetti antiscintilla

L’ultima cosa di cui hai bisogno nel tuo garage è una scintilla della batteria dell’auto, quindi ti serve un apparecchio che ti garantisca protezione termostatica. Oltre al potenziale rischio di provocare incendi pericolosi, le scintille generate dal caricabatterie possono rovinare sia il caricabatterie che la batteria.

Conclusioni

Il caricabatterie è l’accessorio che ogni automobilista dovrebbe avere sempre a portata di mano. Si tratta di un piccolo apparecchio che può risolvere situazioni difficili ed estreme in cui è importante la prontezza di intervento e la risoluzione. Il parziale inutilizzo dell’auto o una banale disattenzione (lasciare la chiave della  macchina inserita, i fari accesi, uno sportello aperto) fanno sì che la batteria si scarichi e crei problemi; ecco, quindi, che il caricabatterie diventa indispensabile.

Se il problema accade fuori casa e in situazioni particolari di emergenza quello che devi avere a portata di mano è l’avviatore booster: uno strumento semplice, ma fondamentale che ti permetterà di avviare la macchina, il caravan, l’autocarro in pochi attimi e darti poi modo e tempo per controllare in seguito le condizioni della batteria.

Giuseppe Pastori
Giuseppe Pastori

Vuoi scegliere gli accessori migliori per la tua auto, ma non sai da dove cominciare? Dai
un'occhiata ai consigli di Giuseppe Pastori, Pino per gli amici, che condivide i suoi post sul
mondo dei motori. Pino è un appassionato e profondo conoscitore di tutto ciò che ruota
intorno alle quattroruote. Niente sfugge alla sua analisi di mercato.