I 9 Migliori Oli Sintetici (Opinioni) del 2019

Guida All'acquisto & Classifica
miglior-olio-sintetico

#AnteprimaProdottoVotoPrezzo
1 Shell Helix Ultra... Shell Helix Ultra… Nessuna recensione 25,42 EUR
2 Shell Helix Ultra... Shell Helix Ultra… Nessuna recensione 31,20 EUR
3 OPEL DEXOS2 5W30 -... OPEL DEXOS2 5W30 -… Nessuna recensione 23,09 EUR
4 Castrol Power1 per... Castrol Power1 per… Nessuna recensione 15,99 EUR 12,37 EUR
5 Castrol Power 1... Castrol Power 1… Nessuna recensione 20,99 EUR 14,50 EUR
6 Shell Helix Ultra... Shell Helix Ultra… Nessuna recensione 40,00 EUR
7 Motul 8100 X-cess... Motul 8100 X-cess… Nessuna recensione 45,70 EUR

Il miglior olio sintetico è appositamente formulato per i moderni motori ad alte prestazioni. La scelta è strettamente legata alle condizioni di guida, alla compatibilità dell’olio con il lubrificante esistente e ai tipi di additivi studiati per offrirti differenti prestazioni.

Gli oli convenzionali di tipo minerale contengono spesso delle impurità come zolfo e idrocarburi, oltre a contaminanti indesiderati che sono più reattivi, instabili e meno ecologici. Inoltre, negli ultimi anni è emersa la necessità di utilizzare lubrificanti più efficienti per soddisfare le esigenze di guida dei veicoli ad alte prestazioni. Ecco perché sono entrati in scena gli oli sintetici.

Qual è il miglior olio sintetico?

Gli oli sintetici sono sintetizzati da prodotti grezzi e vengono utilizzati come lubrificanti efficaci progettati in modo specifico per il motore. Sono prodotti alterando chimicamente il petrolio greggio.

Gli oli base altamente raffinati disponibili nel lubrificante sintetico offrono una protezione superiore e garantiscono prestazioni più elevate e un uso prolungato per molti anni rispetto a un prodotto convenzionale.

In condizioni di bassa temperatura, la viscosità dell’olio può risentirne, mentre a temperature estreme si può compromettere la sua stabilità. Se questi aspetti non vengono gestiti correttamente da un olio, il motore può risentirne. Un olio sintetico può affrontare queste condizioni in modo efficace.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori oli sintetici:

1. Olio sintetico per auto benzina Shell Helix Ultra 5-W40 - Elevata protezione dal fango

I prodotti Shell Helix Ultra includono una serie di oli motore di punta basati sull’esclusiva tecnologia Shell PurePlus, in grado di mantenere il motore sempre attivo e pulito. In particolare questo prodotto offre un’elevata protezione dalla formazione di fango, anche per gli intervalli di cambio dell’olio più lunghi consigliati dai produttori.

È raccomandato da numerosi costruttori di veicoli ad alte prestazioni ed è l’unico olio motore utilizzato da Ferrari. Le sue caratteristiche sono in linea con gli standard API SN/CF; ACEA A3/B3, A3/B4; BMW LL-01. Omologazioni MB 229.5, 226.5; VW 502.00/505.00; Porsche A40; Renault RN0700, RN0710; PSA B71 2296; Ferrari, Chrysler MS-10725. Risponde ai requisiti delle norme Fiat 9.55535-Z2.

Confezionato in una tanica da 4 litri, è adatto a tutti i motori di auto ad aspirazione, iniezione, turbocompressi, a benzina, gasolio, GPL o metano.

  • Olio Ferrari
  • Azione pulente
  • Estende il cambio

2. Olio per auto ECD Germany Defender - Rapporto qualità e prezzo

È un olio motore ad alte prestazioni parzialmente sintetico sulla base di hydrosynthetic per i motori a benzina e diesel di oggi con e senza turbocompressore. Progettato con l’aiuto di una nuova tecnologia SteelSynt, consente di ridurre l’usura.

Fornisce un alto grado di protezione per i nuovi veicoli e con elevato chilometraggio, estendendo nello stesso tempo l’intervallo di cambio olio. Assicura un funzionamento affidabile del motore a carichi elevati e temperature a frequente modifica. La sa viscosità è 10W40 SAE. La fornitura comprende quattro confezioni da 5 litri ciascuna, proposte a un prezzo particolarmente vantaggioso.

  • Alta protezione
  • Riduce l’usura
  • Estende il cambio olio

3. Shell Helix Ultra Racing 10w60 Olio Auto 100% sintetico - Test nelle più severe condizioni di guida

Olio motore completamente sintetico, è formulato per soddisfare i più severi requisiti dei costruttori. È stato testato e collaudato anche nelle più impegnative condizioni di guida ed è indicato per tutti i motori aspirati, ad iniezione, sovralimentati e multivalvole di autovetture a benzina.

Offre un’elevata protezione dalle morchie, mantenendo il motore pulito come appena uscito dalla fabbrica. Grazie alla sua elevata viscosità fornisce un’eccezionale protezione al motore nelle condizioni estreme e di gara. Inoltre, garantisce un’eccellente protezione da usura e corrosione.

Sviluppato in collaborazione con Ferrari per i motori da competizione,  supera le richieste di tutti i maggiori costruttori di auto e le seguenti specifiche: API SM/CF ACEA A3 / B4 VW 501.1 , 505.00 MB 229.1 Fiat 9.55535 H3. Viene fornito in una tanica da 4 litri.

  • Elevata viscosità
  • Protezione dalle morchie
  • Protezione dalla corrosione

4. Total Lubrificante Quartz 9000 Energy 5W-40 - Uso sportivo

È stato sviluppato per tutti i motori

Questo lubrificante multigrado di elevate prestazioni è stato sviluppato con tecnologia 100% sintetica Total per tutti i motori: a benzina (multivalvole, turbo, dotati o no di marmitte catalitiche) e diesel sovralimentato o meno per autovetture e furgoni non fornito di filtro antiparticolato.

È adatto a ogi tipo di viabilità (autostrada, ciclo urbano intenso, stop and go, ecc. ), in particolare in condizioni di servizio più severe. Si presta a soddisfare tutti gli stili di guida, in particolare nell’uso sportivo ed a regimi elevati. È concepito in particolar modo per rispondere alle prescrizioni degli intervalli di cambio olio allungati dei costruttori.

Garantisce un’elevata pulizia e protezione del motore (in particolare contro l’usura a livello della distribuzione), di cui prolunga la durata. Offre partenze a freddo facilitate (con lubrificazione immediata degli organi meccanici del motore) e intervalli di cambio allungati. Ha un’ottimale stabilità termica e resistenza all’ossidazione a garanzia del degrado anche con utilizzi molto severi.

  • Multigrado
  • Per tutti i motori
  • Partenze a freddo facilitate

5. Motul 8100 X-cess 5W40 Olio Motore Sintetico - Per auto potenti

Si tratta di un lubrificante completamente sintetico sviluppato per auto potenti e di recente costruzione con motori a benzina o diesel ad iniezione diretta o con catalizzatore. L’utilizzo di questo prodotto migliora la potenza e la reattività del veicolo.

Gli additivi rinforzanti anti-usura garantiscono una maggior protezione e durata del motore. Ha ottenuto numerose omologazioni delle case costruttrici: BMW LL-01; MB-Approval 229.5 / 226.5; Porsche A40; Renault RN0700 – RN0710; VW 502 00 – 505 00; GM-Opel LL B-025 (diesel); Fiat 9.55535-H2/M2/N2; PSA B71 2296. È confezionato in una tanica da 5 litri.

  • Per motori benzina e diesel
  • Migliora la reattività
  • Alta protezione

6. Olio Gruntek Gt Sintetico 5w30 - Prezzo interessante

Confezionato in un flacone da 4 litri, questo olio motore sintetico viene proposto a un prezzo particolarmente interessante, un dettaglio non certo trascurabile per questa tipologia di prodotto.

È sviluppato per offrire una lubrificazione ottimale del motore di autovetture sia diesel che benzina e si fa apprezzare per il suo elevato potere detergente e disperdente. Fra le sue prestazioni di spicco, si segnala una notevole resistenza alla corrosione e all’ossidazione.

  • Per motori diesel e benzina
  • Resistenza alla corrosione
  • Elevato potere detergente

7. olio sintetico Castrol Edge Professional Longlife III - Riduzione degli attriti

Il prodotto è stato sviluppato in collaborazione con VW per l’ultima generazione di motori. Garantisce la migliore protezione contro l’usura e la potenza massima del motore per tutti i modelli VW con intervalli di manutenzione prolungati. Si rivela adatto per i veicoli che necessitano lubrificanti per motori con 5W-30 viscosità.

Potenziato con la Titanium FST, raddoppia la forza del suo film di lubrificante, prevenendo la rottura del velo d’olio e riducendo gli attriti, per contribuire a massimizzare le prestazioni del motore. La Titanium FST in Castrol Edge cambia fisicamente il modo in cui l’olio si comporta sotto pressioni estreme. Polimeri solubili in titanio lavorano all’unisono con l’innovativa Fluid Strength Technology.

  • Intervalli manutenzione prolungati
  • Massimizza le prestazioni
  • Per motori di ultima generazione

8. Olio motore sintetico, Petronas Syntium 3000 AV 5W-40 - Contrastare il riscaldamento del motore

Si avvale dell’esclusiva tecnologia CoolTech per contrastare l’eccessivo riscaldamento del motore. Questo esclusivo sistema agisce sulle zone termiche critiche, ovvero le parti surriscaldate del motore, assorbendo e trasferendo il calore in eccesso e regolando la temperatura in modo tale da proteggere i componenti critici da danni e cali di performance.

È un olio a medio contenuto di ceneri (medio SAPS), raccomandato per l’uso in qualsiasi tipo di autovettura a benzina o diesel (con sistema di post-trattamento dei gas di scarico) e nei nuovi modelli di fascia alta dotati di sistemi a iniezione di carburante, multivalvole, turbocompressore o compressore volumetrico, anche nelle condizioni di esercizio più estreme. È adatto anche a veicoli alimentati a biocarburanti.

  • Riduce i guasti meccanici
  • Lubrificazione immediata all’avviamento
  • Per auto diesel e benzina

9. Olio 2t sintetico Motul 710 - Formulazione antifumo

Completamente sintetico a baste Estere, questo lubrificante è sviluppato per motori a 2 tempi ad elevate prestazioni e ad alto numero di giri. La notevole tenuta del film lubrificante assicura un’ottima protezione anti usura e un incremento della potenza. Ha una formulazione antifumo e si rivela adatto alla guida stop and go in città.  Idoneo per le marmitte catalitiche.

La specifica giapponese Jaso fa riferimento al superamento di quattro test al banco al fine di valutare il potere lubrificante, detergente, anti fumo e anti depositi. Il livello FD, il più alto della specifica Jaso, garantisce un maggiore potere detergente, per una elevata pulizia del motore, rispetto a quello relativo alla specifica Jaso FC. La base sintetica ad alto potere di combustione riduce la formazione di fumo e depositi.

  • Protezione antiusura
  • Incremento potenza
  • Riduce i depositi

Guida all'acquisto del miglior olio motore sintetico

Scegliere un buon olio motore sintetico può essere difficile, ma qui ci sono alcuni fattori che potresti considerare.Cerca prodotti che offrono protezione dall’usura. Gli oli motore in genere contengono additivi che prolungano la vita del motore.Controlla i prodotti che consentono di migliorare le prestazioni del motore. Aspetti come il consumo di carburante, la potenza della coppia e così via possono fungere da indicatore.Scegli prodotti che funzionino a lungo prima di dover effettuare il cambio o il rabbocco dell’olio, fornendo allo stesso tempo la massima qualità.

Di che tipo di olio ho bisogno?

Di-che-tipo-di-olio-ho-bisogno

Ci sono numerosi oli disponibili sul mercato e scegliere quale è quello giusto per il tuo veicolo dipende da una serie di fattori. Prima di procedere è bene soffermarsi brevemente sulle loro caratteristiche tecniche.

Olio convenzionale

L’olio per motori convenzionale è composto da molecole di idrocarburi di varie lunghezze, alcune leggere e altre più pesanti. Questo è in parte ciò che porta alla tendenza dell’olio motore ad addensarsi quando la temperatura esterna raggiunge picchi elevati.

Vi sono anche componenti molecolari residue che favoriscono la formazione di fanghi nei motori. Gli additivi specifici per l’​​olio convenzionale sono progettati per limitare questi problemi, ma non possono fare più di tanto.

Olio sintetico

L’olio sintetico auto benzina e diesel è prodotto in laboratorio con una struttura molecolare uniforme e incorpora degli additivi avanzati per offrirti la migliore protezione e le migliori prestazioni del motore.

L’uniformità dell’olio sintetico contribuisce sostanzialmente al suo miglioramento delle prestazioni, in particolare durante le basse e alte temperature.

Olio semi-sintetico

Questo è semplice come sembra. L’olio semisintetico è una miscela di olio minerale e sintetico. Il rapporto della miscela varia generalmente tra 35/65 e 25/75 di minerale e olio sintetico rispettivamente. È decisamente migliore rispetto al normale olio per motori, ma è inferiore rispetto a quello completamente sintetico.

Questi oli non sono sviluppati per funzionare adeguatamente a temperature roventi, ma hanno la capacità di combattere le variazioni caldo-freddo molto meglio degli oli di petrolio convenzionali, rendendoli ideali per gli automobilisti che vivono in condizioni climatiche miti. Tuttavia, l’uso prolungato di oli semi-sintetici può causare la formazione di fanghi nei motori e, a parte una leggera differenza di costo, è generalmente opportuno utilizzare il tipo sintetico per ottenere prestazioni al top.

Classificazione dell’olio sintetico?

Dal momento che l’olio motore totalmente sintetico viene sviluppato in laboratorio, le sue  caratteristiche intrinseche di protezione e prestazioni variano notevolmente da un produttore all’altro. Questo è il motivo per cui si possono avere diversi prodotti sintetici classificati SAE 5W-20 ma le esperienze degli automobilisti variano notevolmente.

La risposta è nella formulazione del prodotto. Poiché tecnicamente si tratta di una miscela di olio di base sintetico proprietario e additivi avanzati, ciascuna azienda può disporre della propria tecnologia brevettata per ciascun componente della miscela.

Detto questo, è possibile ottenere sintetici completi che sono molto più efficaci nella pulizia dei motori, mentre altri potrebbero essere in grado di fornire una protezione del motore migliore. Alcuni offrono un’eccezionale protezione termica, ma si rivelano poco adatti per le partenze a freddo. È quindi importante scegliere un olio sintetico completo sviluppato per offrirti il tipo di risultato che desideri per la tua auto.

Quali fattori considerare nella scelta?

Come appena detto,  la scelta del tipo di olio sintetico da utilizzare per la tua auto dipende da una serie di fattori. Ecco brevemente di che cosa si tratta.

Compatibilità con olio esistente

Si sconsiglia generalmente di rabboccare l’olio già presente nella macchina con un prodotto sintetico. Così facendo, infatti, si diluiscono le proprietà chimiche del sintetico. In poche parole, potresti non essere in grado di ottenere le migliori prestazioni e protezione per la tua auto. Invece, è meglio scaricare l’olio del motore, lavarlo con una soluzione appropriata e poi sostituirlo con un sintetico.

Prima di procedere, è bene consultare il libretto di manutenzione del veicolo per avere conferma del tipo specifico di olio da utilizzare. Ci sono infatti motori legacy che funzionano molto meglio con gli oli convenzionali piuttosto che con i sintetici completi. Se  hai un’auto immatricolata dopo il 2000, molto probabilmente trarrai vantaggio da un olio 100% sintetico.

Grado di viscosità

È importante utilizzare un prodotto con la giusta gradazione di viscosità in base alle condizioni ambientali della tua area geografica.

Se hai solitamente una guida spigliata o ti capita spesso di trasportare oggetti pesanti e voluminosi, o ancora se vivi in una zona climatica calda e umidi, scoprirai che il grado di viscosità migliore sarà quello con una densità olio maggiore.

Ciò significa che dovrai scegliere qualcosa come 10W40 o anche 15W-50. Questo è particolarmente vero per i motori che operano in un clima con temperature elevate o sono soggetti a particolari stress.

Invece, se vivi in una zona con temperature piuttosto rigide nella maggior parte dell’anno, puoi scegliere tra 5W-20 o anche 0W-20.

Infine, se guidi generalmente con condizioni climatiche miti, senza sottoporre il tuo motore a temperature e a livelli di stress estremi, dovrebbe essere sufficiente utilizzare un olio motore con una classificazione a media viscosità, come ad esempio 5W-30.

Ma cosa significano queste sigle?

Questi codici numerici sono stati istituiti dalla Society of Automotive Engineers(SAE) per classificare gli oli in base alla loro viscosità.

Il codice può essere costituito da un solo numero che descrive la viscosità del liquido a una temperatura specifica (SAE 30, SAE 40), oppure può essere costituito da due numeri, dove il primo  è seguito da una W (Winter, inverno) e determina il valore in condizione di temperature rigide, mentre il secondo determina il valore in condizione di temperature elevate. Possiamo così avere olio 10w40 sintetico, olio motore diesel 5w40 e così via.

Resistenza alla temperatura

Questa è un’altra considerazione importante da tenere a mente quando si utilizza l’olio sintetico. L’olio dovrebbe essere in grado di funzionare bene anche a temperature estreme. Con la maggior parte degli oli convenzionali, le prestazioni potrebbero ridursi sensibilmente alle temperature elevate.

Additivi

Uno degli aspetti che differenzia gli oli sintetici da quelli convenzionali è la presenza di additivi. Questo è anche ciò che distingue un prodotto dall’altro, poiché come abbiamo già sottolineato le diverse aziende hanno un approccio differente. Nel prossimo paragrafo prendiamo in esame i diversi tipi di additivo olio motore che possono essere introdotti negli oli sintetici.

Quali tipi di additivi ci sono negli oli sintetici?

Ogni olio sintetico può essere performante in modo differente dagli altri e un ruolo fondamentale, in questo senso, lo giocano gli additivi. Qui di seguito prendiamo in esame i tipi più diffusi.

Inibitori di schiuma

Come suggerisce il nome, questo additivo impedisce la formazione di bolle o schiuma che possono creare cavitazione nell’olio. Queste cavitazioni sono sacche d’aria che possono influire negativamente sulle prestazioni dell’olio sintetico, in particolare sulla lubrificazione.

Antiossidanti

Gli additivi antiossidanti negli oli motore possono fornire un effetto analogo a quello degli antiossidanti che possiamo assumere per contrastare gli effetti dei radicali liberi nel nostro corpo. Aiutano infatti a proteggere l’olio dal degrado prematuro, aumentandone ulteriormente la durata e le prestazioni generali.

Additivi anti-usura

Uno dei più comuni agenti antiusura utilizzati negli odierni materiali sintetici è il dialchilditiofosfato di zinco o ZDDP. Mentre è ancora poco compreso come la sostanza sia in grado di ridurre il tasso di degradazione degli elementi metallici nel motore, l’osservazione generale è che può allungare significativamente la durata complessiva del motore della tua auto.

Anti-corrosione

Come avrai già intuito, questi additivi sono eccellenti in termini di protezione delle superfici metalliche del motore da sostanze altamente corrosive come gli acidi.

Disperdenti

Aiutano a prevenire l’accumulo di fango che può causare il blocco parziale in tutte le parti del motore.

Detergenti

Eliminano i residui prodotti dalla combustione, controllano la ruggine e la corrosione, rimuovono le resine

Olio sintetico o convenzionale?

Olio-sintetico-o-convenzionale

La principale differenza tra olio sintetico e olio convenzionale sta nel livello di raffinatezza. La maggior parte degli oli sintetici proviene da petrolio greggio altamente raffinato mentre altri oli sintetici hanno composti artificiali.

Il processo di produzione dell’olio sintetico comporta non solo la rimozione di più impurità dal petrolio grezzo, ma anche la personalizzazione delle singole molecole di olio in base alle richieste dei motori di oggi. Queste molecole personalizzate mantengono il tuo motore più protetto riducendo l’attrito e il fango del motore.

I vantaggi dell’utilizzo di oli sintetici si concretizzano in motori con prestazioni migliori, meno riparazioni e una maggiore durata del motore.

Flusso dell’olio all’avviamento del motore?

Quando viene avviato il motore, ci vuole del tempo perché l’olio minerale circoli, perché è più denso e si muove più lentamente. Nel frattempo, questo comporta usura e attrito nelle parti dell’auto a causa della mancanza di un adeguato olio lubrificante.

Un lubrificante sintetico, invece, circola più velocemente di quelli convenzionali grazie alla sua capacità di scorrimento libero riducendo così l’attrito e mantenendo le parti mobili del motore sempre in condizioni lubrificate.

L’olio sintetico è adatto a tutte le auto?

L’olio sintetico non è raccomandato per tutti i modelli di veicoli e marche. In particolare, i vecchi modelli di veicoli funzionano meglio con gli oli convenzionali perché i loro motori sono stati progettati per quel tipo di prodotti.

Prima di acquistare un olio motore, è sempre bene verificare il manuale del veicolo per sapere quale olio si adatta meglio e anche il più sicuro senza diminuire le prestazioni del motore.

Quali sono le caratteristiche di un lubrificante?

Per meglio comprendere le caratteristiche dei diversi tipi di olio, ecco un breve glossario che ti potrà aiutare a scegliere il tipo giusto per la tua auto.

Viscosità – La viscosità indica la capacità di scorrimento del fluido. La viscosità di un lubrificante è più legata allo spessore dello strato di olio motore.

Indice di viscosità – È la misura della variazione della viscosità degli oli lubrificanti rispetto alla temperatura. Quando questo fattore è elevato, significa che l’olio è soggetto in misura minore alle variazioni di temperatura, garantendo così stabilità a basse e alte temperature.

Punto di scorrimento – Indica la temperatura minima alla quale il lubrificante è adeguatamente fluido. Sotto il punto di scorrimento, è più incline ad addensarsi e vieta il flusso libero.

Punto di infiammabilità – È la temperatura più bassa a cui una miscela olio-vapore-aria diventa infiammabile. Si identifica riscaldando continuamente tale miscela in laboratorio.

Perché è importante il film del lubrificante?

La resistenza del film di un lubrificante è importante per sopportare gli effetti di carico, velocità e temperatura senza causare interruzioni o rotture.

Un lubrificante deve mantenere il suo film ininterrotto tra le parti della macchina in movimento che necessitano di lubrificazione durante il funzionamento. Questo, a sua volta, migliorerà la combustione e ottimizzerà il risparmio di carburante, riducendo così l’usura e le emissioni e anche i più recenti standard di emissione.

Domande frequenti sull’olio sintetico

Se stai pensando di utilizzare questo tipo di olio per aumentare la vita del tuo motore e aumentarne le prestazioni, ti può essere utile dare uno sguardo a quelle che sono le domande più frequenti rivolte ai meccanici professionisti.

È vero che un olio sintetico va cambiato con meno frequenza?

Sì. è vero. I motori lubrificati con olio sintetico richiedono meno cambi di olio. In effetti, molti costruttori automobilistici europei raccomandano intervalli di cambio olio dopo i 30.000 chilometri, contro i 20.000 chilometri degli oli standard.

Inoltre, l’olio sintetico non si ossida e non consente la formazione di fanghi altrettanto rapidamente quanto gli oli normali.

Si risparmia carburante con l’olio sintetico

Anche in questo caso la risposta è affermativa. Le caratteristiche di attrito inferiori degli oli sintetici per veicoli fanno sì venga incrementata sia la potenza del motore sia il risparmio di carburante.

Quanto costa un litro di olio sintetico per turbodiesel?

A livello indicativo, un litro di olio motore per i turbodiesel costa circa 10 euro al litro e viene venduto i taniche di 4 o 5 litri. Nella vendita online trovi sempre il prezzo più economico e hai la possibilità di confrontare le opinioni degli utenti.

Come si riconosce l’olio sintetico contraffatto?

Scegliere un olio con le migliori specifiche tecniche non è sufficiente. Il mercato dei ricambi infatti è da sempre invaso da oli contraffatti, ossia da prodotti aventi confezioni apparentemente originali ma contenenti olio di scarsa qualità che non rispettano marca e specifiche riportate nella confezione.

Spesso è difficile, se non impossibile, riconoscere un olio contraffatto da uno originale persino per gli esperti del settore. Nonostante non sia assolutamente sufficiente, il prezzo potrebbe essere un elemento, pur se indicativo, per valutare se un olio è originale o contraffatto. L’olio contraffatto infatti, ha un prezzo decisamente più “allettante” rispetto al valore di listino dello stesso olio venduto dalle concessionarie.

Ovviamente nel caso in cui un olio contraffatto viene venduto ad un prezzo simile quello della casa, sarà impossibile rendersene conto. Si consiglia di chiedere sempre una fattura e mai il semplice scontrino al tuo venditore. In fattura dovrà indicare per forza la descrizione dell’articolo, qualora sia contraffatto, a seguito di un controllo da parte della guardia di finanza, non potrà dimostrarne la provenienza.

Un altro importante consiglio che posso darti è quello di stare molto attento alle confezioni: negli oli contraffatti, mancano totalmente alcuni piccoli dettagli.

Quali sono i vantaggi dell’olio semi-sintetico?

L’olio semi-sintetico è una miscela di olio minerale e olio 100% sintetico. Grazie a questa miscelazione, ha prestazioni maggiori rispetto all’olio minerale mantenendo un costo inferiore rispetto all’olio sintetico. La componente di olio sintetico presente nella miscela migliora, infatti, la sua viscosità e resistenza all’usura ad alte temperature o a sollecitazioni più elevate.

Può essere adoperato per tutto l’anno grazie alla sua capacità di mantenere la propria viscosità in caso di variazioni della temperatura.

Quale olio per motori a due tempi?

Nei motori a 2 tempi l’olio viene miscelato con la benzina per lubrificare le parti meccaniche del motore, come nei modelli a 4 tempi. Con questa miscela 2 tempi  si riduce l’attrito e la corrosione del motore, prolungandone la vita.

Alberto
Alberto