I 7 Migliori Manometri di Precisione Gomme

Guida All'acquisto & Classifica
miglior-manometro-di-precisione-gomme

Tenere sotto controllo la pressione delle gomme è fondamentale per viaggiare in sicurezza. Soprattutto prima di un lungo spostamento o comunque a scadenze regolari è bene utilizzare il miglior manometro di precisione gomme e dare un’occhiata alla pressione di gonfiaggio degli pneumatici.

Il metodo classico se non hai un compressore è quello di recarsi da un benzinaio per effettuare la misurazione. Tuttavia spesso i manometri in uso gratuito del gestore della pompa non funzionano nel modo corretto e sovente perdono di precisione per l’incuria di chi li usa. Tanto vale allora acquistarne uno tutto per noi, che potrà tornarci utile in molte altre applicazioni domestiche.

I Migliori Manometri di Precisione Gomme

Qual è il miglior manometro di precisione gomme?

Quando si tratta di acquistare un manometro di precisione per pneumatici, la prima cosa da fare è valutare che cosa si trova sul mercato. Ma qui iniziano le domande: quale scegliere? meglio un modello analogico, uno digitale o uno meccanico?  è meglio optare per una scala molto ampia o una che non vada oltre i 4-5 bar?

Con pochi euro di spesa puoi davvero trovare il modello che fa per te.

Tieni conto che un apparecchio digitale può essere un po’ meno economico di uno analogico, ma dovrebbe essere più affidabile (anche se di poco). Riguardo la scala di lettura, è inutile scegliere un apparecchio che arrivi fino a 12 bar, quando le pressioni in esercizio della tua auto difficilmente superano i 3 bar.

1. Manometro Digitale Trehai TRE-TPG-U- Valvola di spurgo in caso di eccessiva pressione

2. Schrader Pistola approvata Michelin – Uso professionale

3. Manometro digitale Goamz AWX0003 250 PSI –  Precisione calibrata

4. Pompa per pneumatici con manometro 220 psi MotoDia MD3 – Manico in metallo ergonomico

5. Manometro per pneumatici Metabo RF 60 G  – Maneggevolezza

6. Manometro per pneumatici Tacklife TPS02L 60 PSI – Essenzialità della misurazione

7. Manometro Digitale Tuisy – Accessorio estensore valvola a 90 gradi

Manometro di precisione gomme - Guida All'acquisto & Classifica

Perché dovrei acquistare un manometro per pneumatici?

Conoscere sempre la giusta pressione delle gomme della tua auto è importante. La cura del pneumatico è importante e gonfiarlo troppo o troppo poco influisce sull’usura generale e sul comfort di guida complessivo. Il controllo della pressione dei pneumatici è semplice, basta avere a disposizione un manometro specifico, che ti consente di verificare costantemente il livello di gonfiaggio quando ne hai la necessità.

Perché la pressione dei pneumatici è così importante?

Controllare i pneumatici è una delle cose meno ponderate quando cerchi di diagnosticare problemi che puoi avere con il tuo veicolo. Ecco tre ragioni principali per cui un manometro per controllo pressione pneumatici è molto importante.

Risparmio di carburante

Ami la tua auto, ma il prezzo del carburante sono sempre altalenanti, soprattutto in seguito a turbolenze di mercato  che incidono sul costo alla pompa. Perciò se stai cercando di ottenere il massimo dal tuo mezzo, specialmente se viaggi per molti chilometri o ti rechi al lavoro ogni giorno, hai bisogno del massimo risparmio per ottimizzare le tue spese.

Un piccolo strumento come un manometro di precisione per misurare la pressione dei pneumatici ti consente di tenere tutto sotto controllo, in modo da non svuotare il portafoglio ogni volta che fai rifornimento.

Riduzione dell’usura del veicolo

Meno aria nei pneumatici significa sottoporli a uno sforzo maggiore. Come conseguenza, le gomme si deterioreranno ad un ritmo molto più elevato, con il rischio di scoppiare o bucarsi più facilmente mentre si è in viaggio. Nessuno vuole aspettare che un carro attrezzi ci venga a portare via perché restiamo in panne per un problema di pneumatici, soprattutto se questo è facilmente evitabile.

Guida più fluida

Una guida più fluida significa guida più semplice e anche un notevole risparmio. Quando tutti i tuoi pneumatici rispondono alle specifiche esigenze di pressione, il resto del tuo veicolo non subirà alcuno sforzo. Anche se colpisci accidentalmente una buca (di piccole dimensioni!) la tua guida non ne risentirà se hai i pneumatici correttamente gonfiati.

Migliore frenata

La pressione dei pneumatici è direttamente correlata ai freni. Schiacciare a fondo il pedale dei freni senza avere una gomma a pressione adeguata richiede una maggiore distanza di arresto e una presa più energica in frenata. Per questo è meglio assicurarsi di avere sempre i pneumatici perfettamente gonfi.

Come si controlla la pressione dei pneumatici?

Per avere una misurazione precisa li devi controllare a freddo. Cioè, se possibile, prima di avviare il motore. Svita il cappuccio della valvola e applica il terminale del tubo flessibile del manometro per la verifica della pressione. Se senti il suono dell’aria che sfugge, come un debole fischio, allora lo stai facendo bene.

Perdere un po’ d’aria dall’applicare / rimuovere il tuo manometro ad aria compressa non farà scendere troppo la pressione dei tuoi pneumatici, quindi non preoccuparti. Il tuo misuratore leggerà immediatamente (se è un indicatore standard) o prenderà 2-3 secondi (se è un indicatore elettronico), in questo modo otterrai una risposta chiara.

Se la pressione corrisponde a ciò che suggerisce il manuale del veicolo, allora sei a posto per un po’ prima di controllarla di nuovo.

Domande frequenti sull’uso del manometro per pneumatici

La pressione dei pneumatici è estremamente importante, così come la qualità del manometro. Se stai cercando di risparmiare sui consumi di carburante, facendo sforzare meno il tuo veicolo per ridurre gli attriti e godendo di una corsa piacevole e fluida, allora saprai che un buon manometro non è uno dei tanti accessori per auto, ma è un investimento per il tuo veicolo. E poi comunque lo potrai utilizzare anche per altri scopi e controlli come per moto, bicicletta).

Se vuoi saperne di più, consulta le opinioni degli utenti pubblicate nel web. E se hai qualche dubbio, magari tutto diventerà più chiaro leggi qui di seguito quali sono le domande più frequenti prima dell’acquisto di questo tipo di dispositivo.

Ogni quanto va controllata la pressione?

Ogni mese, le gomme perdono circa 1 psi (pari s 0,07 bar) in condizioni di uso regolare. Quindi è consigliabile controllarle frequentemente, specie prima di un  lungo viaggio.

Come posso sapere se il mio pneumatico sta perdendo pressione e si sta sgonfiando?

Se misuri la pressione degli pneumatici prima di un viaggio e mentre stai andando ti accorgi di una differenza nella guida, fermati e fai un ulteriore controllo: se è in calo di almeno 0,1 bar o più, hai una perdita. Attenzione però che a caldo potresti avere una misura falsata del dato. Inoltre le auto con pneumatici “run flat” non si sgonfiano subito. Se ti accorgi di perdere più di 0,1 bari al giorno, la tua gomma potrebbe avere qualche problema ed è bene farla controllare. Generalmente questo è anche un indicatore del fatto che anche le altre gomme potrebbero avere lo stesso problema, significa che le gomme si stanno esaurendo e dovrai sostituirle

L’inverno influenza la pressione dei pneumatici?

Certamente. Qualsiasi escursione estrema della temperatura ha un forte impatto sulla pressione dei pneumatici. Quindi se stai pianificano un viaggio da sud a nord in inverno, sappi che si possono verificare molteplici cambiamenti di pressione nei tuoi pneumatici. Il freddo riduce l’ossigeno nell’aria, quindi più è freddo, più difficile è respirare. Allo stesso modo l’aria nel pneumatico, per così dire, si comprime per avere effettivamente meno pressione.

Se guidi in inverno, assicurati di avere un set di gomme da neve in  grado di gestire questo tipo di condizioni.

Quali tipi di manometri pneumatici ci sono?

In commercio ci sono tre tipi di manometri per pneumatici: digitale, analogico e meccanico a stick. Qui di seguito puoi scoprire quali sono le rispettive differenze.

Manometro digitale

Di semplice lettura, visualizza il dato in media in 2-3 secondi. Grazie a un piccolo display lcd, ottieni tutte le informazioni che cerchi. I manometri digitali sono leggermente più grandi di quelli con quadrante analogico, quindi se hai intenzione di metterne uno nel vano portaoggetti, assicurati di avere a disposizione lo spazio giusto.

Manometro analogico

È il tipo più comuni che puoi trovare in negozio e nella vendita online. Piccolo e compatto, lo trasporti ovunque facilmente.

Manometro stick

Hai mai visto quei dispositivi in plastica che assomigliano a penne a sfera? Eco questi sono gli strumenti più semplici da usare, abbastanza compatti da inserirsi in un kit per la tua auto e richiedono un po’ di esperienza di esperienza per determinare la pressione corretta durante l’utilizzo, ma sono tra i tipi più affidabili.

Quali caratteristiche considerare prima dell’acquisto?

Quando si controlla l’aria nei pneumatici, la precisione è la considerazione più importante. Anche se molti meccanici professionisti preferiscono i dispositivi analogici, quelli digitali possono essere più precisi e più facili da leggere. Alcuni indicatori digitali possono persino visualizzare una precisione di 0,1 psi rispetto a 0,5 psi, che è comune tra molti altri modelli.

Ma la precisione non è tutto. Guarda cosa considerare prima di effettuare la tua scelta.

Gamma psi / bar – Le scale di misurazione che ti possono servire sono espresse in psi o in bar, quindi è importante che il tuo manometro professionale abbia modo di visualizzare almeno queste due scale. Il dato di gonfiaggio consigliato per i tuoi pneumatici può essere trovato nel manuale del veicolo, oppure nell’etichetta dei pneumatici che è attaccata allo portiera, allo stipite o allo sportello del carburante. Per la maggior parte delle auto, il valore psi consigliato è di circa 30 psi (che equivale all’incirca a 2,1-2,2 bar), ma per i pneumatici ad alta pressione per impieghi gravosi, come quelli di un camion, può arrivare fino a 80-100 psi, equivalenti a 5,5-7 bar.

La stessa attenzione va posta per le gomme moto.

Oltre a una lettura accurata, è necessario un misuratore con una gamma di valori max psi/bar, che soddisfi la pressione deglii pneumatici raccomandata del veicolo.

Leggibilità – Oltre a ricercare un modello compatto, non vuoi certo sforzare la vista per leggere i dati! Meglio optare per un display grande, possibilmente retroilluminato, che ti garantisce una lettura accurata anche in condizioni di scarsa illuminazione. Puoi anche decidere di acquistare un manometro con una torcia incorporata, molto utile se ti trovi ad operare di notte.

Versatilità – A seconda del tipo di veicolo che guidi, potresti prendere in considerazione un misuratore con caratteristiche aggiuntive, come uno che abbia anche la funzione di gonfiare gomme auto senza compressore o la possibilità di pre-impostare le impostazioni in psi/bar per i pneumatici anteriori e posteriori. Mentre alcune di queste funzionalità non sono necessarie per i conducenti medi, può rivelarsi utile per i professionisti, gli appassionati di auto o chiunque ritenga sia meglio prevenire che curare. Altre considerazioni più comuni potrebbero includere una valvola di rilascio dell’aria o un mandrino ad angolo che può essere utilizzato anche su motocicli e altri veicoli meno comuni, dove è difficile raggiungere la valvola.

Costruzione – La progettazione e la costruzione complessiva sono importanti per sapere se il modello continuerà a funzionare bene o no. A seconda della marca, puoi trovare apparecchi robusti, antiurto e realizzati con materiali di alta qualità.

Peso e aderenza – Mentre molti appassionanti automobilisti scelgono sempre un manometro per pneumatici stile stick, c’è un problema che li accomuna: sono leggeri. Non vuoi finire accidentalmente a rilasciare troppa aria dalla tua gomma, cosa che accade quando applichi una pressione sulla valvola e inizia a sfiatare. Con un peso più elevato e una presa ergonomica, avrai la giusta pressione e presa per tenerlo in posizione.

Requisiti della batteria – I misuratori digitali richiedono batterie. Nella maggior parte dei modelli le trovi incluse nella confezione e sono di tipo standard,. Alcuni dispositivi, tuttavia, potrebbero richiedere tipi specifici. Quindi controlla periodicamente lo stato di carica delle batterie e sostituiscile quando è il caso, per evitare che il tuo strumento sia inutilizzabile proprio nel momento del bisogno.

Dimensioni – i manometri digitali sono più voluminosi rispetto a quelli analogici e quelli analogici sono più grandi rispetto  quelli stick. Se non hai molto spazio dove riporlo  o se il tuo vano portaoggetti è già abbastanza stretto, considera la dimensione come un fattore di primaria importanza.

Prezzo – Il prezzo non è un grosso problema per manometri e pistole gonfiaggio pneumatici. Questo perché la maggior parte di questi strumenti vengono proposti a un buon rapporto qualità prezzo in una fascia compresa tra i 20 e i 60 euro circa.

Alberto
Alberto