Come prevenire la ruggine sulla tua auto?

riparazione-auto
Come-prevenire-la-ruggine-sulla-tua-auto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Tutti i metalli corrono il rischio di essere soggetti a un complesso processo elettrochimico che può portare al deterioramento delle loro proprietà estetiche e fisiche.

Ciò significa, in pratica, che la corrosione può minare l’integrità strutturale e la resistenza del metallo e allo stesso tempo dare un aspetto meno attraente. I materiali principali utilizzati nella produzione di automobili sono appunto i metalli (anche se molte parti oggi sono realizzate in materiali compositi come la fibra di carbonio e trattati con verniciature speciali volte proprio ad impedire la corrosione).

Le auto sono quindi a rischio di corrosione. Pertanto, è fondamentale imparare a prevenire la ruggine sulle auto. Ciò non solo salvaguarda la longevità e l’integrità strutturale del veicolo, ma può anche aiutare a mantenere il valore estetico e complessivo dell’automobile. Ecco alcuni suggerimenti per come prevenire o almeno minimizzare la ruggine sulla tua auto.

Come effettuare un’ispezione della tua auto per le ruggine?

unispezione-della-tua-auto

Una delle prime cose che devi fare dopo aver letto questo articolo è eseguire un’ispezione molto approfondita della tua auto. Il modo migliore per prevenire la ruggine è assicurarti di non averne. Se ci sono già punti di ruggine sul tuo veicolo, devi intervenire: devi trattare le parti corrose per aiutare a fermare il processo di corrosione e prevenire ulteriori danni.

Pozzi ruota e paraurti

La cosa migliore è iniziare dai paraurti e dai pozzetti delle ruote. È molto facile trascurare queste aree perché potrebbero non essere così facili da vedere. Il problema principale è che queste parti della macchina possono essere molto sporche, al punto da mascherare qualsiasi traccia di ruggine sottostante.

Si consiglia innanzitutto di rimuovere le gomme, per poter avere una visione migliore della situazione. Pulisci innanzitutto la ruota interna spruzzandola con acqua. Assicurati di asciugare la superficie molto bene prima di procedere con l’ispezione. Fai luce con una torcia sulla superficie della ruota. Già che ci sei, controlla anche la superficie interna del paraurti.

Aree di contatto

È necessario verificare la presenza di ruggine in qualsiasi sezione in cui due componenti del corpo si incontrano. Questi possono includere il telaio della portiera dell’auto, l’area tra i parafanghi e il cofano e la sezione del bagagliaio. I produttori già applicano strati di vernice anticorrosione per eliminare il rischio di creare attriti tra due superfici metalliche. Sfortunatamente, con un’azione di “sfregamento” costante, lo strato di vernice può consumarsi. Ciò espone il metallo sottostante e lo fa arrugginire.

Fori di drenaggio

L’auto ha sempre fori di drenaggio sul pavimento della cabina passeggeri. Si trovano spesso lungo il fondo dei pannelli delle porte e dei bilancieri. I fori di drenaggio facilitano la rimozione dell’acqua piovana. Se la tua auto è dotata di un tetto apribile, allora sai che un tubo di scarico del tetto apribile ostruito è un problema molto comune. La pulizia periodica in questi fori di drenaggio aiuterà a prevenire l’accumulo di acqua nel veicolo e, di conseguenza, il rischio di ruggine.

Fondo e scocca

Un’ultima area che devi ispezionare regolarmente è la parte inferiore della tua auto: il fondo e la scocca. È la sezione maggiormente soggetta agli “attacchi” esterni. È esposta al sale stradale, ai prodotti chimici antighiaccio invernali, all’umidità e agli altri elementi che possono accelerare la velocità della formazione di ruggine. Il momento migliore per ispezionare la parte inferiore dell’auto per verificare la presenza di ruggine è durante un cambio d’olio programmato.  Dal momento che l’auto sarà sollevata, avrai un migliore accesso alla parte inferiore della vettura.

Lavare l’auto con regolarità?

Lavare-lauto-con-regolarità

Se vuoi impedire la formazione della ruggine, devi prendere l’abitudine di lavare regolarmente l’auto. A questo scopo, puoi utilizzare uno dei saponi per autolavaggio in commercio, e se vuoi ottenere dei risultati impeccabili e senza sforzo, puoi sfruttare la potenza un’idropulitrice per la pulizia dell’auto.

Inutile dire che oltre al lavaggio occorre sempre effettuare un’asciugatura molto accurata di tutte le parti umide o bagnate. L’umidità che rimane su qualsiasi superficie metallica della tua auto può potenzialmente causare arrugginimento. È importante capire che lo sporco e la polvere non causeranno corrosione. Tuttavia, questi possono sfregare contro la vernice protettiva della macchina e a lungo andare rimuovere questo strato sottile di vernice protettiva Quando ciò accade, è il preludio per lo sviluppo della corrosione.

Gli escrementi di uccelli possono sembrare una sostanza organica benigna. Ma i composti organici presenti in questi rifiuti animali possono anche causare una reazione chimica sul rivestimento trasparente dell’auto. Lo stesso vale per i fluidi del settore automobilistico come il liquido dei freni, il liquido della trasmissione automatica e il carburante. Se uno qualsiasi di questi fluidi si riversa sulle parti metalliche dell’auto, è possibile che si verifichi corrosione. Ovviamente, l’arrugginimento di cui stiamo parlando si svilupperà nel tempo, non durante la notte. Detto questo, pulire l’auto e lavarla ogni due settimane o un mese è l’ideale.

Applicare prodotti anti-ruggine?

Le case automobilistiche applicano diversi strati di vernici resistenti alla corrosione sul corpo del veicolo. Alcune utilizzano rivestimenti a conversione di fosfato, mentre la maggior parte fa uso di rivestimenti in zinco poiché sono meno costosi. Tuttavia, come abbiamo già detto, l’esposizione agli elementi può consumare la vernice della macchina. Questi stessi composti possono interagire con il trattamento antiruggine. Pertanto, è consigliabile applicare uno dei migliori spray antiruggine per auto in commercio. Prima di applicare questi prodotti sulla tua auto, assicurati di pulire, lavare l’auto e asciugarla molto bene. Non ha senso applicare protezioni per auto antiruggine su superfici che contengono particelle di polvere. Per l’applicazione basta seguire le indicazioni sul prodotto. Ricordati di proteggere sempre le mani con un paio di guanti da autolavaggio.

Cosa fare in caso di corrosione?

in-caso-di-corrosione

Se noti qualche segno di corrosione sulla tua auto, devi trattarla subito. Non aspettare che peggiori. Ciò contribuirà a mantenere l’integrità del tuo veicolo.

Sul mercato si trovano kit di riparazione della ruggine. Tieni presente che questi prodotti sono efficaci solo con ruggine minore. Questi rimuovono la ruggine per preparare la superficie all’applicazione di un primer di ricambio. Se non si desidera utilizzare kit di riparazione ruggine o se la ruggine è già in stato avanzato, è possibile utilizzare carta vetrata. Inizia con una carta vetrata a grana 180, poi a 320 grana, per finire quindi con grana 400. Dopo aver rimosso la ruggine, è possibile applicare un primer sull’area interessata. Lascia asciugare l’auto completamente. Quindi, prendi una vernice per ritocchi che corrisponda al colore della carrozzeria della tua auto. Applicare la vernice seguendo le indicazioni del produttore.

Puoi riparare da solo le piccole aree arrugginite dell’auto. Tuttavia, se la corrosione è talmente estesa che è passata attraverso il metallo del corpo del veicolo o se c’è un danno esteso, è meglio affidarsi ai professionisti della riparazione dell’auto.

Conclusioni

La ruggine rappresenta uno dei principali nemici della tua auto. Se è vero che prevenire e meglio che curare, non sempre si è sufficientemente attenti da riuscire a scovare i punti più nascosti dove si può iniziare a formare. Ad esempio nelle componenti delle ruote. In questo post ti abbiamo illustrato come procedere per effettuare un’ispezione periodica delle aree più a rischio e, nel caso, come intervenire con qualche rimedio fai da te, anche utilizzando il miglior antiruggine.

Post sullo stesso tema