I 7 Migliori Trattamenti Nanotecnologici Carrozzeria

Guida all'acquisto & Classifica
miglior-trattamento-nanotecnologico-per-carrozzeria

Chi lo dice che la tecnologia d’avanguardia debba essere solo usata  a livello sperimentale? La nanotecnologia, un insieme di tecniche e conoscenze fisiche e chimiche che permettono di manipolare la materia, trova impiego anche nei sistemi di lucidatura auto. Il miglior trattamento nanotecnologico per carrozzeria protegge e rifinisce in modo brillante e duraturo la vettura,  favorendo la penetrazione della verniciatura in profondità: nessun protettore o cera a lunga durata è in grado di fare altrettanto. In questo modo, sporco e acqua scivolano dalla superficie senza alcun intervento aggressivo di tipo chimico e quindi senza provocare alterazioni di alcun tipo.

Qual è il miglior trattamento nanotecnologico per carrozzeria?

Le superfici trattate con i prodotti nanotecnologici acquisiscono una maggiore proprietà idro e oleo repellente, resistono al degrado causato da agenti atmosferici, dalla salsedine ai raggi UV. Inoltre, offrono maggiore resistenza ai graffi, danno maggiore lucentezza alle carrozzerie e facilitano la pulizia.
È per questo motivo che la nanotecnologia viene utilizzata nel campo dei kit lucidatura auto. Rispetto alle cere tradizionali, la cui durata varia tra le 3 e le 8 settimane al massimo o ai normali sigillanti che garantiscono protezione per non più di 6 mesi, un carrozziere specializzato è in grado di  garantire il trattamento nanotecnologico completo per un periodo di diversi anni. Funge anche da vernice antigraffio per auto, dato che la struttura molecolare reticolare che viene applicata come se fosse una pellicola tetto auto gli conferisce una stabilità straordinaria e una grande energia coesiva.
Il trattamento può essere eseguito in una carrozzeria ma ci sono sul mercato numerosi prodotti fai da te.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori trattamenti nanotecnologici per carrozzeria:

1. Rivestimento liquido protettivo anti-graffio per auto – Semplicità di applicazione

2. Sundlight Set di protezione carrozzeria auto – Resa brillante del colore

3. Colorndrive Kit nanotecnologia per protezione ceramica auto

4. Drexler Ceramic Kit di protezione pellicola tetto auto – Prezzo interessante

5. Umiwe Rivestimento in Ceramica Liquido per Auto – Protezione che dura nel tempo

6. AllNano Ceramic Reloader  Protezione vernice antigraffio per auto – Protezione anche del vetro 

7. Rewitec PowerShot M  Rivestimento ceramico per la raffinazione di motori – Ripristino potenza

Trattamento Nanotecnologico per Carrozzeria - Guida All'Acquisto

Che cos’è il rivestimento ceramico per auto?

rivestimento-ceramico-per-auto

Quando le auto escono dalla fabbrica hanno sempre colori lucenti e brillanti che tuttavia perdono le loro proprietà nel tempo.
La nanotecnologia per auto viene in aiuto per permettere di preservare la luminosità delle tinte, migliorare la compattezza delle vernici, garantire una migliore resistenza all’usura e una migliore capacità antigraffio.

È qui che entra in gioco la nano tecnologia, che permette l’applicazione del trattamento ceramico, un rivestimento in polimero liquido per auto da applicare all’esterno. Durante l’applicazione, il polimero si lega chimicamente con la vernice di fabbrica dell’auto. Questo crea uno strato di protezione che può essere rimosso solo attraverso l’abrasione intenzionale.

Perché è meglio della cera?

Chi ama la propria auto preferisce applicare questo rivestimento per via della scarsa manutenzione e della lucentezza a lunga durata. È un’alternativa di alta qualità alla cera per auto che dura solo poche settimane: il che significa che non dover intervenire per molto tempo. Se vuoi una lucentezza duratura, risparmiando notevolmente sull’autolavaggio, una pellicola spray per auto è l’opzione migliore rispetto alla cera spray.

Caratteristiche del rivestimento ceramico per auto

L’impiego della nanotecnologia auto nel rivestimento ceramico offre una protezione migliore rispetto alla vernice originale del veicolo. Inoltre, protegge l’esterno del veicolo da danni UV. Quando una macchina è spesso esposta al sole, la vernice diventa sbiadita e opaca a causa dell’ossidazione. Qui, il rivestimento ceramico protegge la vernice dell’auto dai raggi UV, riducendo il tasso di ossidazione.

Il rivestimento protegge anche l’auto da macchie chimiche causate da contaminanti acidi. Offre una resistenza maggiore alla corrosione sia quella di tipo ambientale che quella di tipo chimico.

Più di ogni altra cosa, il rivestimento facilita la pulizia in quanto è un rivestimento idrofobo. L’acqua scivola via facilmente, riducendo i tempi di lavaggio di oltre la metà. Rispetto alla ceratura che deve essere fatta ogni tanto, il rivestimento ceramico è più economico nel lungo periodo e garantisce la protezione di tutte le superfici del veicolo.

Tutti questi aspetti del rivestimento ceramico aiutano a mantenere l’auto nuova e lucida con una manutenzione minima.

Come scegliere il rivestimento ceramico per auto?

Le applicazioni del rivestimento ceramico non possono essere fatte su qualsiasi veicolo. Bisogna considerare molti fattori al momento di decidere se è adatto o meno alla propria vettura. Perciò prima di spendere i tuoi soldi, anche se un trattamento fai da te di questo tipo ha un prezzo contenuto, tieni presente i seguenti fattori.

Clima – Il rivestimento è l’ideale per un’auto esposta frequentemente al sole. Protegge dai forti raggi UV e riduce l’ossidazione della vernice. Coloro che vivono in aree fredde e scarsamente soleggiate, non hanno necessariamente bisogno di un rivestimento ceramico per questa funzione.

Nei climi più caldi e dove c’è il verificarsi di piogge acide o si è a contatto con la salsedine del mare, i trattamenti protettivi con rivestimento ceramico sono sicuramente più vantaggiosi. È un’opzione molto più economica per loro a lungo termine rispetto ai normali trattamenti di ceratura.

Frequenza di pulizia – La pulizia dell’auto è una fatica che a molti non piace. Ciò ha quindi reso il rivestimento ceramico una straordinaria invenzione nel mondo dell’auto. Dal momento che è idrorepellente, si rivela autopulente quando viene a contatto con l’acqua. Inoltre, poiché non intrappola la polvere, la vettura rimane più pulita, rendendo la pulizia meno frequente e meno intensiva a differenza della verniciatura di fabbrica. Le persone che vivono in ambienti polverosi possono trarre un grande vantaggio da questa protezione. Tuttavia, per un’auto che trascorre la maggior parte del suo tempo nel garage, questo vantaggio del rivestimento ceramico diventa superfluo.

Età dell’auto – Siamo onesti, a meno che tu non voglia rivendere la tua vecchia macchina, non dovresti prendere in considerazione il rivestimento ceramico. Anche in caso di rivendita, devi prendere in considerazione alcuni fattori prima di cedere all’impulso di fare il trattamento nanotecnologico.

Prima di tutto, la vernice dell’auto si assottiglia nel tempo a causa del lavaggio, dell’esposizione agli elementi ambientali e della scheggiatura da graffi. Dal momento che il polimero nel rivestimento si lega chimicamente con la vernice dell’auto, uno strato di vernice debole significherebbe che il rivestimento verrebbe a contatto con le superficie metalliche nude dell’auto.

L’idea principale è di avere il rivestimento ceramico che copre la vernice e non la carrozzeria a causa di reazioni chimiche tra i polimeri del rivestimento e gli agenti decappanti e anticorrosivi delle scocche. Pertanto, quando il rivestimento è a contatto con la scocca stessa, si realizza una reazione chimica diversa, che è dannosa per la struttura.

Frequenza d’uso – Inutile dire che un’auto usata frequentemente trarrebbe vantaggio da un rivestimento in ceramica. Questo perché è più esposto a molti elementi nell’ambiente che altrimenti diminuirebbero la qualità della vernice di fabbrica sull’auto.

Per un’auto da garage non c’è bisogno di una protezione extra.

Tipo di terreno – Un’altra cosa da considerare con l’uso dell’automobile è il terreno su cui viene guidato il veicolo. I veicoli guidati su strade accidentate richiedono con più probabilità una protezione extra da graffi e scheggiature causate da detriti. Un rivestimento ceramico è meglio che fare affidamento sul lavoro di verniciatura dell’auto.

Tuttavia, se la tua auto viene utilizzata solo durante il fine settimana su strade lisce e in condizioni di tempo nuvoloso, questa protezione extra non è necessaria.

Prezzo del trattamento – Con innumerevoli marchi e prodotti in commercio, trovare il miglior sigillante può rivelarsi un lavoro difficile. Per ottenere un alto valore per i tuoi soldi, si consiglia  di esaminare tutte le funzionalità di diversi prodotti. Razionalizzali poi, selezionando quelli con elementi simili, prima di sceglierne uno che ti offra valore per il tuo budget.

A causa dell’elevato costo dell’applicazione di rivestimenti ceramici, i proprietari di automobili si chiedono se anche un trattamento fai da te può avere un’analoga durata. Se il rivestimento è fatto nel modo giusto e viene lavato correttamente, può durare diversi mesi.

Tuttavia, è bene notare che il rivestimento in ceramica non è resistente ai graffi. E la manipolazione impropria dell’automobile riduce la durata di conservazione del rivestimento.

Quali tipi di rivestimento ceramico per auto ci sono?

Ci sono molti prodotti di rivestimento ceramico possibili sul mercato. La principale differenza è nella quantità di contenuto di SiO2. Pertanto, quando si sceglie il prodotto, tenere a mente che il livello più alto di SiO2 è tanto più durevole.

Sul mercato sono disponibili prodotti che offrono un rivestimento vetrificato oppure ceramico propriamente detto.

Come si applica il rivestimento ceramico?

Per iniziare, tutta la superficie dell’auto deve essere pulita e sgrassata per ottenere un buon legame. Il rivestimento viene quindi applicato in forma liquida, trattando un’area  alla volta sull’esterno dell’auto verniciata. Si può fare questa operazione da sé ma per i migliori risultati, è bene prendere in considerazione i servizi professionali.

Se il rivestimento viene applicato con cura, su una superficie adeguatamente pulita e sgrassata, può durare a lungo.

Può essere applicato al parabrezza?

La risposta è sì. In campo automotive la funzione dei protettivi nanotecnologici non si riduce solo alla carrozzeria; anche plastiche, cappotte, cerchi in lega, interni in tessuti o pelle e vetri possono essere trattati ottenendo gli stessi benefici.

Quanto costa questo trattamento?

Non esiste una migliore marca di prodotto ma in genere devi valutare la qualità, basandoti anche sulle opinioni di utenti che hanno già acquistato  articoli e che possono indicare soluzioni a un buon rapporto qualità prezzo.  Il costo può dipendere da molti fattori: soprattutto dalla formulazione del prodotto, dalla sua durezza. Si parte da una decina di euro per arrivare a circa 50-60 euro.Tieni presente che nella vendita online puoi avvantaggiarti di tante offerte interessanti.

Alberto
Alberto