I 9 Migliori Inverter 12V 220V Ti Danno la Giusta Carica in Auto

miglior inverter 12V 220V

A tutti sarà capitato durante un lungo viaggio in auto in famiglia di dover collegare un tablet o una consolle di gioco ad una presa per ricaricarli. Tuttavia non è possibile connettere i dispositivi alla presa dell’accendisigari a meno di avere il miglior inverter 12V 220V.

La funzione di un inverter di potenza è quella di recuperare la corrente continua (DC) emessa dalla batteria alla presa dell’accendisigari e di amplificarla e trasformarla in corrente alternata (AC) da volt a watt.

Migliori Inverter 12V 220V

Qual è il miglior inverter 12V 220V?

Sul mercato trovi diversi tipi di inverter per auto. I più semplici hanno una singola presa per connettere un dispositivo, mentre i più performanti hanno due o tre prese per consentire di collegarvi più apparecchi contemporaneamente.

Puoi trovare modelli che hanno porte usb invece di prese elettriche standard e alcuni hanno una combinazione dei due. Ovviamente questo comporta una differenza di prezzo e di dimensione tra i vari tipi. Un inverter può essere utile anche per camper e natanti.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori inverter 12V 220V:

1. Inverter 12v 220v Weikin Power Inverter 500W - Il migliore per dimensioni compatte

Questo dispositivo converte la corrente alternata da 12V presente delle batterie in corrente continua a 220V, presente in tutte le nostre case. È dotato di due fusibili in modo da garantire una protezione contro i corto-circuiti e e ventola di raffreddamento. Si tratta di un inverter ad onda sinusoidale modificata, con tensione in uscita da 220V. Ha una presa universale, adatta in tutti paesi.

Viene fornito con cavi di connessione a presa 12V e morsetti diretti alla batteria
La potenza disponibile è di oltre il 90.5%
La ventola si attiva solo in caso di surriscaldamento

Caratteristiche chiave:

Specifiche:

Marchio: Weikin

Potenza continua in uscita: 500 W

2. Inverter 12v 220v 5000w Ipotch - Il migliore per molteplici uscite usb

È un inverter da collegare alla batteria 12V per convertire la corrente continua in corrente alternata e alimentare numerosi dispositivi elettrici ed elettronici contemporaneamente oppure apparecchiature alte energivore tra cui mini smerigliatrici elettriche, mini utensili elettrici, mini cucine, dvd, vcd, videoregistratori, ventilatori, illuminazione e così via. Con i suoi circuiti di protezione integrati da sovraccarico, surriscaldamento, bassa tensione e sovratensione, mantieni i tuoi dispositivi e la tua auto al sicuro. Offre 4 uscite usb per collegare altrettanti dispositivi elettronici come smartphone, tablet, notebook.
Caratteristiche chiave:

La ventola di raffreddamento incorporata incrementa la durata e la sicurezza
Le sue dimensioni compatte consentono di riporlo in poco spazio

Consente di collegare molteplici dispositivi contemporaneamente

Specifiche:

Marchio: Ipotch

Potenza continua in uscita: 5000 W

3. Inverter 12v 220v con batteria Green Cell - Il migliore per utilizzo confortevole

Il dispositivo è stato progettato in modo che l’utilizzo sia il più confortevole possibile. La parte anteriore dell’inverter è dotata di una presa di corrente adatta alle spine utilizzate in tutta Europa e una porta USB, grazie alla quale possiamo caricare lo smartphone, il lettore di e-book e qualsiasi altro dispositivo usb. Nella parte posteriore dell’inverter è presente una ventola che garantisce il corretto raffreddamento del dispositivo ed i poli positivo e negativo, a cui vengono avvitati i fili che portano all’alimentazione. La luce verde emanata dal diodo segnala il corretto funzionamento del dispositivo. Il tutto è racchiuso in una piccola ma allo stesso tempo molto resistente costruzione. È realizzato in alluminio di alta qualità, che lo rende resistente a tutti i danni meccanici e agli urti durante il viaggio. Inoltre, grazie ai materiali utilizzati, è molto leggero.

Caratteristiche chiave:

Ha una presa usb per la ricarica dei dispositivi
È un modello ad onda sinusoidale modificata che consente il funzionamento stabile degli apparecchi

Ha una struttura in alluminio leggera e resistente

Specifiche:

Marchio: Green Cell

Potenza continua in uscita: 300 W

4. Inverter 12v 220v Edecoa Power Onda Pura - Il migliore per display LCD

Converte la tensione di 12 V DC in tensione 220V-240V AC, in onda sinusoidale pura. Così può essere utilizzato per azionare apparecchi fino a 1000 watt con i dispositivi convenzionali (laptop, piccola televisione, radio, elettrodomestici, ecc) in auto, barca, camper. Ideale per i viaggi e il campeggio, permette di lavorare dove non c’è l’elettricità: è sufficiente collegare l’inverter di potenza con batteria e quindi connettersi a elettrodomestici. Sul suo display è possibile visualizzare la percentuale di batteria, la tensione d’ingresso e di uscita.

Caratteristiche chiave:

La ventola silenziosa si attiva quando il dispositivo si surriscalda
Protetto da sovratensione, sovraccarico, corto circuito, surriscaldamento
Include telecomando per il controllo da remoto

Specifiche:

Marchio: Edecoa

Potenza continua in uscita: 1000 W

5. Inverter 12v 220v Kimiss - Il migliore per rapporto qualità prezzo

Con presa AC 220V e porta USB, trova impiego per collegare molti elettrodomestici e dispositivi elettronici come computer portatili, telefoni cellulari, amplificatori. Offre molteplici protezioni per mantenere i dispositivi e l’auto al sicuro: contro cortocircuito, sovraccarico, sovracorrente, surriscaldamento, bassa tensione. La ventola di raffreddamento garantisce una lunga durata del dispositivo e incrementa la sicurezza.

Caratteristiche chiave:

Ha una presa per accendisigari 12V
Offre molteplici protezioni di sicurezza

Specifiche:

Marchio: Kimiss

Potenza continua in uscita: 200 W

6. Inverter 12v 220v Onda Pura Edecoa - Il migliore per elevata potenza di picco

Questo inverter converte l’energia di 12 V DC in tensione 220V-240V AC, in ingresso in pura  onda sinusoidale. Così può essere utilizzato per alimentare apparecchi simultaneamente dove non c’è una presa di corrente convenzionale. Ideale per i viaggi in barca e il campeggio, permette di lavorare dove non c’è l’elettricità: è sufficiente collegare l’inverter di potenza con batteria e quindi connettersi a elettrodomestici. La potenza di picco è di 7000 W. Include una luce a led che si accende per segnalare eventuali disfunzioni, oltre a un gestore di energia e una ventola intelligente che si accende quando l’inverter si surriscalda.

Caratteristiche chiave:

Include un telecomando per il controllo da remoto
Si fa apprezzare per la sua notevole efficienza

Ha una ventola che si attiva per evitare il surriscaldamento

Specifiche:

Marchio: Edecoa

Potenza continua in uscita: 3500 W

7. Zerodis inverter sinusoidale puro convertitore 12 V 220 V - Il migliore per l'uso continuo di notebook in auto

Si tratta di un inverter a onde sinusoidali pure che può essere utilizzato per alimentare vari tipi di apparecchiature, massimizzando l’alimentazione in CA per l’alimentazione di dispositivi elettronici o in aree non elettrificate. Il suo chassis realizzato in lega di alluminio, robusta ma leggero. La custodia in metallo resistente fornisce una protezione avanzata contro le cadute e gli urti. Dotato di una ventola di raffreddamento integrata, aiuta a dissipare il calore ad una velocità molto rapida e a prevenire carenze.

Caratteristiche chiave:

Con presa multifunzione, è facile da usare
Dispone di protezioni automatiche multi performance
Offre un’ampia gamma di applicazioni

Specifiche:

Marchio: Zerodis

Potenza continua in uscita: 1000 W

8. Lacyie Inverter di Potenza - Il migliore per regolazione automatica della velocità di raffreddamento

Ideale per chi viaggia spesso in auto, questo dispositivo viene fornito con il cavo per accendisigari e le clip della batteria da 2 pezzi. La ventola di raffreddamento intelligente rende silenzioso l’inverter di alimentazione della vettura durante il funzionamento e funziona più rapidamente quando diventa più caldo. La struttura in lega di alluminio fornisce protezione da cadute e urti.

Caratteristiche chiave:

Può resistere in ambienti difficili
Dispone di protezioni interne multifunzione

Ha un’efficienza di conversione di circa il 90%

Specifiche:

Marchio: Lacyie

Potenza continua in uscita: 1300 W

9. Wzto Power Inverter - Il migliore per display smart

Dispone di sistema intelligente Smart Digital Display che mostra la tensione in ingresso CC, il wattaggio in uscita CA o i codici di guasto per tenere sotto controllo il funzionamento. La ventola di raffreddamento a temperatura controllata aiuta ad aumentare l’efficienza e a dissipare il calore. È dotato di “onda sinusoidale modificata” che lo rende adatto a prodotti resistivi. Ha 4 fusibili incorporati per proteggere da sovratensione, bassa tensione, sovraccarico, cortocircuito e surriscaldamento.

Specifiche:
È dotato di 2 uscite per presa CA e 1 uscita USB da 2,1A
Il corpo in alluminio aeronautico garantisce un’elevata dissipazione del calore

La sua ventola di raffreddamento aumenta l’efficienza dell’apparecchio

Marchio: Wzto

Potenza continua in uscita: 1000 W

Guida all’acquisto dei miglior inverter per auto?

inverter-per-auto

Trascorri le tue vacanze in campeggio o in camper? O forse stai pianificando un  viaggio per lavoro? Poter utilizzare e caricare utensili elettrici e dispositivi elettronici quando siamo fuori casa può essere estremamente utile.

Tutto quello che devi fare è investire in un power inverter per auto 12V a 220V. Questi piccoli dispositivi sono molto utili: si collegano al sistema elettrico del veicolo tramite la presa 12V dell’accendisigari e convertono l’elettricità in corrente continua del veicolo nella forma a corrente alternata che può essere utilizzata da piccoli elettrodomestici e dispositivi elettronici. Esistono diversi tipi di inverter, tutti con diverse funzionalità integrate, con cui puoi collegare uno, due o tre dispositivi simultaneamente.
Questa guida  ti aiuterà a decidere dove indirizzare la tua scelta per trovare il modello più adatto alle tue esigenze. Da parte tua, devi solo fare attenzione ad acquistare la marca di inverter che abbia le caratteristiche giuste per la tua auto, considerando che puoi trovare anche articoli con una forbice di prezzo differente tra un costo elevato e uno più economico che potrebbe non essere all’altezza delle tue necessità.
È davvero importante selezionare quale scegliere tra i modelli proposti, poiché la selezione di un apparecchio che è troppo poco potente si tradurrà in un inverter che non è in grado di fornire elettricità in potenza continua, al livello necessario per far funzionare i tuoi apparecchi.

Quali tipi di inverter per auto?

La più grande differenza tra i vari modelli va ricercata nel modo in cui si collegano a una fonte di alimentazione. Come puoi facilmente vedere nella proposta della vendita online, esistono tre tipi di apparecchi: quelli che si connettono alla presa 12 volt e quelli che si collegano direttamente alla batteria e quelli ibridi. Ecco quali sono le loro caratteristiche.

Connessione alla presa 12V
Sono i dispositivi che colleghi alla presa dell’accendisigari o a un punto di alimentazione interno. Hanno il vantaggio di essere facili da usare: è sufficiente collegarli e basta. Non è necessario lasciare la cabina del veicolo per farli funzionare e puoi collegare i dispositivi mentre guidi. Per contro, possono generare solo una gamma di potenza inferiore, fino a circa 500 watt max, adatta per ricaricare taluni tipi di dispositivi come tablet e smartphone ma non quelli di potenza più elevata.
Connessione alla batteria

È un modo più difficile per installare un convertitore di potenza perché devi passare sotto il cofano e collegare un cavo direttamente alla batteria. Ti consente però di utilizzare tutta la potenza in watt che l’inverter è in grado di generare. Devi assicurati che il tipo che scegli abbia connessioni per cavi che si aggancino ai terminali della batteria in modo semplice, abbastanza per far funzionare oggetti elettrici come caffettiere, ventilatori e lampade. Tuttavia questo tipo di inverter si attiva solo se il veicolo non è in movimento e lo devi tenere acceso se non vuoi che la batteria si scarichi. Ogni volta che devi guidare devi  disconnetterti. A seconda della potenza assorbita dal dispositivo in esecuzione dall’inverter, la batteria può esaurirsi in fretta. In altre parole, se il tuo veicolo è parcheggiato all’esterno la soluzione migliore è almeno far funzionare il motore al minimo abbastanza a lungo da ricaricare la batteria ogni tanto. 

Ibridi
Si tratta di convertitori di potenza che possono essere collegati in entrambi i modi. Possono connettere dispositivi di potenza inferiore dalla spina del punto di alimentazione interno del veicolo o dispositivi di potenza superiore tramite un cavo collegato ai terminali della batteria.
Come possiamo vedere, il modo in cui si connette un inverter avrà un grande impatto sul loro funzionamento. Una connessione tramite il caricabatterie da 12Volt presente nella cabina del veicolo non è in grado di fornire il livello di elettricità necessario per il funzionamento di prodotti elettrici che richiedono molta energia, ma sarà più semplice da utilizzare.

Fattori da considerare quando si acquista un inverter di potenza?

miglior inverter 12V 220V

Ecco alcuni dei fattori da considerare nella scelta di un inverter. Considera di cosa hai bisogno e di cosa puoi fare a meno per assicurarti di acquistare il modello giusto e al giusto prezzo.
Scopo

Probabilmente il fattore più importante è lo scopo per cui si desidera acquistare l’inverter. Se vuoi solo qualcosa da tenere in macchina per ricaricare il tuo telefono o il GPS o il tablet dei tuoi figli di tanto in tanto, puoi cavartela con un dispositivo di dimensioni inferiori con un adattatore da 12 Volt.
Tuttavia, se sei all’aperto e desideri un rifornimento elettrico per tuoi dispositivi quando ti stai accampando in spazi aperti, potresti aver bisogno di qualcosa di più potente.

Dimensioni

Se vuoi solo caricare il tuo telefono o qualche altro dispositivo simile simultaneamente, si consiglia di prendere un inverter che pesa relativamente poco ed è di piccole dimensioni, che può stare senza troppo ingombro nel vano portaoggetti e che puoi usare fino a quando è necessario.
Sicurezza

Un buon inverter ha buone caratteristiche di sicurezza per proteggere gli oggetti che sta caricando. Cerca inverter con protezione da sovratensione, protezione da sovraccarico e protezione da cortocircuito per prevenire danni ai tuoi prodotti elettrici e protezione della temperatura (con un buon sistema di ventole di raffreddamento). I modelli top di gamma ti permettono di gestire anche l’alimentazione da corrente continua e alternata tramite più fusibili montati all’interno: i fusibili aggiungeranno un ulteriore livello di protezione.
Prezzo

I prezzi per questi tipi di articoli vanno da meno di 20 euro per un connettore a 12V che converte a 220V per caricare un solo dispositivo alla volta, fino a oltre 180 – 200 euro. In una certa misura, però, ottieni quello per cui paghi. Un inverter a basso prezzo farà fatica a generare l’energia necessaria per far funzionare grandi dispositivi elettrici. D’altra parte, uno più costoso probabilmente avrà più funzioni di sicurezza, il che lo rende migliore per il funzionamento a lungo termine degli apparecchi.

Inverter ad onda sinusoidale pura o modificata?

Mentre scegli il tuo apparecchio puoi imbatterti nelle diciture che fanno riferimento al tipo di onda. Ma cosa significa? Vediamo insieme.

Onda sinusoidale modificata

Negli inverter ad onda sinusoidale modificata la tensione viene modulata da due segnali digitali, uno che controlla la polarità e un altro che controlla la presenza o meno della tensione in uscita. Il risultato è che in uscita si ottiene qualcosa di più simile ad un’onda quadra che ad una sinusoide.

Gli apparecchi senza motore come TV, computer e caricabatterie, che hanno solo il trasformatore, potrebbero utilizzare gli inverter a onda sinusoidale modificata, anche se sarebbe meglio non abitualmente e non per periodi di tempo prolungati.

Onda sinusoidale pura
Negli inverter ad onda sinusoidale pura, invece, il secondo stadio è più complesso: la tensione viene modulata ad impulsi e poi filtrata, ottenendo così una tensione sinusoidale uguale a quella della rete domestica.
È evidente che gli inverter a sinusoidale pura sono più efficienti di quelli a sinusoidale modificata, costano un po’ di più ma garantiscono maggiore efficienza. Gli apparecchi dotati di motore, necessariamente richiedono di esser alimentati con una tensione sinusoidale pura, che altrimenti un’onda quadra li danneggerebbe.

Domande frequenti

🚗 1. A cosa serve l’inverter?

Un inverter di potenza trasforma la corrente continua generata da una batteria a 12V, in corrente alternata convenzionale a 220V, con una forma di onda sinusoidale che puoi utilizzare per far funzionare tutti i tipi di dispositivi: luci elettriche, elettrodomestici da cucina, microonde, utensili elettrici, TV, radio, computer, solo per citarne alcuni.
Un inverter a onda pura può alimentare qualunque tipo di apparato elettronico anche sofisticato di elevata potenza.

🚗 2. Gli inverter di potenza possono danneggiare l’auto?

Se viene usato in modo improprio, un inverter di potenza può effettivamente danneggiare la batteria dell’auto. Ma se lo usi in modo corretto, l’impatto è troppo piccolo e non causerà alcun pericolo a te e ai tuoi dispositivi.

🚗 3. Quanto dura una batteria da 12 V con un inverter?

Parti dal carico che stai consumando che è ad esempio 65w / 12v = 5.42A. La durata della batteria è di 100 Ah / 5,42 = 18,45 ore. Ma l’inverter non è mai  efficiente al 100%, quindi diciamo 17 ore circa.

🚗 4. Gli inverter di potenza scaricano la batteria?

Gli inverter possono anche scaricare rapidamente la batteria a meno che il motore non stia funzionando e ricaricando la batteria. La maggior parte degli inverter emette un allarme acustico quando rileva una fonte di alimentazione ridotta, ma potrebbe essere vantaggioso acquistare un’unità un po’ più sofisticata e costosa che si spegne quando rileva una batteria scarica.

Conclusioni

Chi passa molto tempo in auto per lavoro o in viaggio con la famiglia può sfruttare i benefici di avere a portata di mano un inverter nella propria auto. Dispositivi come smartphone, tablet, notebook, power bank o altri apparecchi elettronici di casa e ufficio, possono essere ricaricati o collegati senza più alcun problema.

Abbiamo accordato la nostra preferenza all’inverter Green Cell , progettato per rendere l’utilizzo pratico e funzionale. Nella parte anteriore si trova una presa di corrente adatta alle spine utilizzate in tutta Europa e una porta USB. In posizione posteriore è invece presente una ventola che garantisce il corretto raffreddamento del dispositivo.

Giuseppe Pastori
Giuseppe Pastori

Vuoi scegliere gli accessori migliori per la tua auto, ma non sai da dove cominciare? Dai
un'occhiata ai consigli di Giuseppe Pastori, Pino per gli amici, che condivide i suoi post sul
mondo dei motori. Pino è un appassionato e profondo conoscitore di tutto ciò che ruota
intorno alle quattroruote. Niente sfugge alla sua analisi di mercato.

Post sullo stesso tema