Dash Cam per auto: Le 7 migliori del 2022

Incidenti, furti o multe ingiuste? Con la miglior dash cam per auto presente sul mercato, potrete provare la vostra innocenza ed evitare seccature; grazie al vostro nuovo compagno di viaggio che filmerà tutto ciò che avviene attorno al vostro veicolo, infatti, guidare diventerà molto più sicuro!

Purtroppo tutti, almeno una volta, sono stati coinvolti in fastidiosi incidenti stradali, e sono dovuti star lì a provare la loro innocenza, senza, però, avere nessuna prova concreta.

La vostra parola, contro quella dell’altro conducente.

Oppure, peggio, siete stati fermati ingiustamente per aver superato un limite di velocità, in realtà, inesistente.

Per non parlare dei furti, graffi e botte a cui la vostra auto rischia di essere soggetta giorno dopo giorno.

Con una dash cam per auto, tutto ciò svanirebbe in un batter d’occhio, o meglio dire, con la pressione di un pulsante! Ecco perché sempre più frequentemente si trovano nel web ricerche del tipo: telecamera per auto 360 gradi atti vandalici.

Soprannominata “testimone dei guidatori” una dash cam fronte retro, conterrà le prove tangibili ed obiettive di tutto ciò che accadrà nei pressi del vostro veicolo.

Se, tuttavia, siete ancora scettici e non siete completamente certi di voler comprare o no una dash cam, nei paragrafi successivi entreremo più nel dettaglio e vi descriveremo tutte le loro caratteristiche e funzionalità fondamentali, in modo da schiarirvi le idee ed aiutarvi a compiere la scelta più giusta per voi.

Qual è la migliore dash cam per auto?

Vi esortiamo anche a leggere le opinioni e le recensioni dei clienti che hanno già acquistato questi articoli, in modo da avere più elementi possibili da aggiungere alla valutazione della vostra scelta. Per farlo, vi basterà semplicemente cliccare sui link posti dopo la descrizione di ciascun prodotto.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori dash cam per auto:

1. Dash cam per auto Vantrue N4 – La migliore in assoluto

Un apparecchio evoluto è la chiave per avere la garanzia di risultati affidabili, in ogni circostanza. E questo modello è dotato di tutto l’occorrente per riprendere ogni dettaglio, giorno e notte.

Il suo sensore Sony Starvis cmos fornisce la registrazione simultanea nei punti strategici dell’auto, con una risoluzione fino a 1440p (anteriore), 1080p (posteriore) e1080p (all’interno al veicolo). Il doppio filtro Ir-Cut si imposta in automatico in base all’intensità della luce esterna.

2. Car Dash Cam Nextbase 522GW

La chiave per ottenere delle riprese impeccabili è l’elevata risoluzione, che ti consente di vedere chiaramente ogni più piccolo particolare, senza lasciare spazio all’immaginazione.

Questo modello touch garantisce un’alta definizione da 1440p a 30 fps e da 1080p a 60 fps. E puoi anche dialogare con Alexa per avere accesso alla miriade di funzioni offerte dall’assistente digitale.

3. Dash cam Garmin Mini 2

A nessuno piace avere dispositivi ingombranti, soprattutto quando sono destinati all’auto. Cosa ne dici allora di una dash cam grande come… una chiave?

Senza rinunciare, naturalmente alle prestazioni. Puoi così beneficiare di un angolo di ripresa di 140 gradi, per acquisire e memorizzare anche i più piccoli particolari in video HD da 1080p. Si controlla anche con la voce.

4. Telecamera per auto Ankeway K1

Di che umore sei oggi? In base a questo (e al tuo gusto personale, naturalmente) puoi scegliere di cambiare l’estetica della tua dash cam. Basta scegliere una delle tre cover che sono fornite in dotazione, nei colori arancione, blu e nero.

Offre una risoluzione di 1080p e il suo sensore G integrato  blocca il video in fase di registrazione quando viene captata una collisione, per fornire una valida prova in caso di incidente.

5. Dash cam Viofo T130

Chi si sposta tutto il giorno e la  notte per lavoro ha bisogno di un partner completamente affidabile. E le prestazioni evolute di questo apparecchio ben si prestanpo a soddisfare le esigenze di tassisti, conducenti Uber e chi pratica car sharing.

È fornito di tre telecamere: una frontale a 140° (da 1440p), una interna a 165° (da 1080 p) e una posteriore con le stesse caratteristiche. Offre funzionalità wifi con la possibilità di condividere le riprese.

6. Dash cam per auto 4k Redtiger

Per non scendere a compromessi in fatto di definizione video bisogna puntare in alto, molto in alto. Come questo dispositivo, che offre  una risoluzione di tipo  Ultra HD da 2160p (Ultra-HD) e 1080p (FHD).

Ha anche un obiettivo ultra grandangolare da 170° e 140° che riduce al minino l’angolo cieco. Progettato con wifi integrato, consente di scaricare e visualizzare i video su smartphone grazie all’app dedicata. 

7. Dash Cam Wolfbox

Per sentirsi sempre sicuri durante gli spostamenti, meglio disporre della modalità GPS. Grazie a questa funzione, la dash cam è in grado di rilevare in modo preciso la posizione dell’auto e la velocità con cui si sta guidando e la riproduce su pc o smartphone utilizzando Google Maps.

Il sensore G è in grado di bloccare istantaneamente un filmato in una situazione di emergenza facendo sì che non venga sovrascritto.

Cos’è una Dash Cam?

La Dash Cam è una telecamera di sicurezza o videosorveglianza, miglior-dash-camera-per-autoinstallata su un’auto, moto, o persino una bicicletta.

Generalmente è usata maggiormente a bordo delle automobili, per registrare i bei paesaggi che si percorrono durante un viaggio o, appunto, per la sicurezza dei passeggeri.

Utilizzata dai poliziotti ai cittadini comuni, questo tipo di telecamera è l’equivalente di un testimone oculare affidabile ed imparziale, in grado di, in caso di anomalia stradale, multe, incidenti e così via, confutare chi ha torto e chi ha ragione.

E’ quindi vista come una specie di “scatola nera” che racchiude importanti dati del veicolo come: latitudine, longitudine e altitudine (GPS), orario, velocità e file audio e video, dei vari percorsi.

Dash Cam: Legale in Italia?

miglior-dash-camera-per-auto

L’utilizzo della dash cam non è normato in Italia, di conseguenza è legale.

Bisogna, tuttavia, rispettare le leggi sulla privacy riguardanti i comuni dispositivi di ripresa, ovvero: l’utilizzo da parte di persone fisiche per fini esclusivamente personali, nessuna comunicazione sistematica di dati personali tramite terzi, e nessuna diffusione di dati personali (riprese di targhe, persone e proprietà private non possono essere condivise, se non con il consenso del proprietario).

Tipi di Dash Cam e le loro Prestazioni

Normalmente le dash cam vengono posizionate sul cruscotto o sul parabrezza per poi essere collegate alla presa dell’accendisigari.

Ci sono anche modelli, però, che per evitare la presenza di fili e cavi in giro per la macchina, vengono connessi direttamente alla batteria; cosa senza dubbio molto utile, ma che, quasi certamente, richiederebbe il lavoro di un meccanico per farli installare.

Alcune Dash Cam, arrivano fornite di una retrocamera, cioè una telecamera piccolissima, impermeabile, da fissare sulla targa posteriore. In questo modo parcheggiare o compiere altre manovre complicate, sarà più semplice.

miglior-dash-cam

Le prestazioni da valutare quando si prende in considerazione l’acquisto di una telecamera per auto, è certamente l’angolo di visione. Più ampio è, meglio è, perché riuscirà a registrare maggiori dettagli.

La risoluzione è anche molto importante: a niente serve una videocamera con una risoluzione talmente bassa da non riuscire a distinguere un uomo da un albero.

Le Dash Cam Full HD sono le migliori nel fornire immagini nitide e chiare anche di notte, dove delle luci LED, magari incorporate, possono migliorare ulteriormente la visione di queste zone con poca luminosità.

Perché installare una Dash Cam?

Come abbiamo detto in precedenza, una dash cam è un validissimomiglior-dash-cam testimone in grado di registrare tutto ciò che accade nei pressi del veicolo.

I video, che verranno salvati automaticamente per un certo periodo di tempo, si riveleranno estremamente utili in caso di incidente stradale o di qualsiasi altro episodio che vi possa accadere. In questo modo potrete, infatti, ricostruire la dinamica dell’incidente ed evitare tentativi di truffa.

In caso di compilazione sbagliata del CID, inoltre, avrete la possibilità di controllare tutti i dati in maniera impeccabile, in modo da non passare dalla parte del torto.

Un’altra ipotesi in cui avere una dash cam vi ritornerà molto utile, è quella di imbattervi in anomalie stradali come buche, fossi e crepe che potrebbero danneggiare il vostro veicolo.

Presentare le prove e poi richiedere un risarcimento, sarà così, un vostro diritto innegabile.

Anche se qualcuno dovesse graffiarvi lo sportello, colpirvi il paraurti ecc., la dash cam provvederà a registrare il tutto, aiutandovi a risalire al colpevole.

In caso vi fermassero per un eccesso di velocità, questo strumento sarà in grado di fornirvi i dati dell’auto, constatare se effettivamente stavate superando il limite, e se era presente il segnale di “controllo elettronico della velocità”, obbligatorio per legge.

Lente Singola o Doppia?

Il numero delle lenti di una dash cam, corrisponde alla grandezza del campo visivo che essa è in grado di riprendere.

Una dash cam con una sola lente, sarà capace di registrare solo ciò che avviene davanti o dietro il veicolo.

Un modello con doppia lente, invece, ricoprirà entrambi il campo anteriore e quello posteriore, avvalendosi di una seconda videocamera collegata alla dash cam principale.

Esistono anche tipologie di telecamere dotate di ben 4 lenti, in grado di avere un angolo visivo di circa 360°, ma stiamo parlando di prodotti recenti che sono ancora piuttosto costosi rispetto alle tradizionali dash cam.

Comunque sia, se si tratta di una questione di sicurezza, un modello a singola lente andrà benissimo per le vostre necessità.

Componenti di una Dash Cam

Una dash cam generalmente è composta da:

Un obiettivo grandangolare:

Determina l’angolo di visuale della ripresa video. In questo caso, se è presente questo tipo di obiettivo, il campo visivo sarà molto più ampio di quello disponibile con le classiche dash cam ad una o due lenti.

Accelerometro:

Questo componente è fondamentale per una dash cam, perché è in grado di rilevare automaticamente le frenate brusche, i cambi di velocità, gli impatti e così via. In questo modo, non dovrete preoccuparvi di azionare la videocamera in tempo per registrare un incidente appena avvenuto, perché essa farà tutto da sola, in automatico.

Display:

Uno schermo digitale, anche se di piccole dimensioni, è d’obbligo in questo prodotto. Grazie ad esso sarete in grado di verificare se la dash cam è attiva e potrete visionare il materiale registrato senza dover trasferire i file su altri supporti esterni.

La risoluzione video:

Al giorno d’oggi, la maggior parte delle dash cam sul mercato, è in Full HD. Non dovrete, quindi, aver problemi a trovare un modello che vi offra una buona risoluzione video, immancabile nel caso dobbiate risalire a targhe o altri piccoli dettagli.

GPS:

Se avete intenzione di usare la vostra dash cam come una specie di scatola nera, la funzione GPS, fa proprio al caso vostro. In grado di registrare data, ora e posizione, non dovrete infatti preoccuparvi di eventuali problematiche come accuse di mancate precedenze, eccessi di velocità ecc.

Scheda micro SD:

Dato che da essa dipende la quantità di video che potete salvare, scegliere una dash cam con uno slot per scheda micro SD espandibile, è un grande vantaggio.

Microfono:

Ci sono alcuni modelli dotati di microfono incorporato, in modo da registrare interi episodi, compresi di audio.

Altoparlanti:

Vanno a braccetto con i microfoni, se infatti la vostra videocamera è dotata di registrazione audio, avrà sicuramente anche degli altoparlanti incorporati, attraverso i quali sentire l’audio registrato durante le vostre riprese.

Caricatore da auto:

Anche detto carica batterie da inserire nella presa dell’accendisigari. E’ il modo più comodo per alimentare il vostro apparecchio.

Accensione automatica:

Estremamente utile, questa funzione fa partire la registrazione della dash cam, in contemporanea con l’accensione del veicolo.

Modalità di parcheggio:

Quando l’auto è parcheggiata, la videocamera comincerà a registrare ogni qual volta rilevi dei movimenti vicino alla macchina, così da garantirvi sicurezza, anche quando non siete presenti nel veicolo.

Dash Cam VS Action Cam

Entrambi molto popolari, questi due tipi di telecamere, si distinguono tra loro per alcune piccole, ma fondamentali, differenze.

Ad esempio, una dash cam si accende automaticamente con l’accensione del veicolo, mentre un action cam deve essere avviata manualmente.

Con il G-sensor, la dash cam, è in grado di isolare il materiale filmato per farvi risalire più facilmente al momento di eventuali incidenti. Inoltre, non dovrete temere di perdere nessun dettaglio importante, perché queste videocamere sono state progettate appositamente per non farsi sfuggire nulla.

Le action cam sono raramente dotate di modalità loop, quindi esauriscono molto velocemente lo spazio di archiviazione per i vostri video. Questa cosa non succederà mai con una dash cam, in grado di sovrascrivere i file vecchi con quelli nuovi, escludendo i video registrati manualmente o quelli degli incidenti che, invece, rimarranno al sicuro.

Infine, le dash cam vengono sottoposte a ben 144 test diversi per accertarsi della loro affidabilità e sicurezza d’uso, per i guidatori di tutto il mondo. Il loro design è pensato apposta per essere discreto e per non ostruire la visuale del conducente, nascondendosi perfettamente dietro lo specchietto.

Le action camera, al contrario, non sono state progettate per essere usate all’interno di un’auto e sono prive di determinate funzioni, unicamente contenute nelle dash cam.

Nella seguente lista vi consiglieremo le 5 migliori dash cam per auto presenti sul mercato, acquistabili tramite i vari negozi di vendita online.

Includendo sia i prodotti più economici con il prezzo più basso, che quelli un po’ più costosi, le dash cam che vi descriveremo sono state selezionate dopo una lunga ed attenta ricerca.