Recensione Jabra Drive. Il vivavoce Bluetooth per auto evoluto ed economico

recensione-jabra-drive

Ci sono apparecchi considerati poco più di un gadget e dal costo irrisorio che si rivelano nella realtà molto utili, tanto che di passaparola in passaparola diventano un must per una determinata categoria di persone.

Ecco perché abbiamo scelto di fare questa  recensione del Jabra Drive, un altoparlante con microfono che si associa al tuo smartphone. Ti permette così di parlare in vivavoce quando sei alla guida e devi tenere gli occhi fissi sulla strada.

Jabra Drive Altoparlante Vivavoce Auto

Quali sono le principali caratteristiche di Jabra Drive Altoparlante Vivavoce Auto?

Riconoscimento automatico

Il Jabra Drive è il vivavoce entry level della categoria Bluetooth per auto con cui telefonare e ascoltare musica in sicurezza mentre si è al volante e con le mani libere. Si tratta di un dispositivo semplice che permette però di rispettare le norme del Codice della Strada e di guidare in estrema sicurezza. Si posiziona sull’aletta parasole proprio davanti a te e una volta che lo hai associato al tuo smartphone, lo riconoscerà immediatamente quando sali in auto e si connetterà in modo automatico.

L’accoppiamento deve essere eseguito soltanto la prima volta che dispositivo vivavoce e telefono vengono utilizzati insieme. Una volta che  il dispositivo vivavoce e il telefono cellulare vengono interfacciati, si connettono automaticamente ogni volta che l’apparecchio è acceso e sullo smartphone è attivata la funzione Bluetooth. È possibile utilizzare il dispositivo vivavoce solo quando è “connesso” al telefono. Se i dispositivi sono accoppiati, ma non si connettono subito, basta sfiorare il tasto risposta/fine.

Il pregio dello Java Drive è che ti permette di associare contemporaneamente due dispositivi Bluetooth: se hai due telefoni, uno per lavoro e uno personale, quando ricevi una telefonata da uno dei due, puoi passare attraverso questa unità.

Funzionalità

La struttura di base di Jabra Drive consiste essenzialmente in un altoparlante nero fissato su una grande clip. Ha un corpo molto robusto e, nel suo insieme, il dispositivo non pesa quasi nulla.

Sono presenti tre pulsanti sulla parte frontale rivolta a te, mentre sul lato destro dell’unità trovi l’interruttore di accensione e la presa di ricarica micro USB. I pulsanti volume -/+ sono posti nella parte anteriore, in alto. Il tasto di risposta/disconnessione della chiamata è rappresentato dall’intero lato anteriore dell’altoparlante: basta semplicemente cliccare delicatamente per attivarlo quando ricevi una chiamata, il che rende molto facile rispondere e terminare la conversazione, o anche rifiutarla.

Sulla parte anteriore, verso la parte superiore dell’altoparlante, è presente anche un led lampeggiante per mostrare se il dispositivo è collegato e acceso.

Un altro pregio potenziale di questo dispositivo vivavoce Bluetooth per auto è che dispone di un sistema di notifica vocale che ti informa anche sullo stato della connessione  e della batteria. Diciamo potenziale perché questa funzione è disponibile solo in lingua inglese.

Quando ricevi una telefonata sul tuo smartphone è importante che l’audio delle tue chiamate sia sempre nitido. Una volta che hai trovato il tuo giusto volume, non devi più intervenire per regolare l’intensità dell’audio o smanettare perché non senti bene, mettendo a rischio la tua sicurezza. Il dispositivo dispone di una sofisticata tecnologia di cancellazione del rumore (DSP, Digital Signal Processing) che attutisce i disturbi acustici della strada e ti garantisce così un audio chiaro e cristallino per una maggiore comprensione di tutte le tue chiamate.

Design

Il vivavoce è semplice nella sua struttura quanto essenziale e funzionale. Rispetto a tanti altri vivavoce che trovi sul mercato, ha un orientamento stilistico che si traduce in una migliore funzionalità. È progettato con una sottile lamina metallica di colore argento piegata su se stessa che sostiene lo speaker multifunzione, il cuore del vivavoce da cui puoi sentire e parlare e interrompere la telefonata. In questo modo viene assicurata una solida presa all’aletta parasole,  senza però il rischio di lasciare dei segni di pressione sulla plastica.

A vederlo nella confezione non diresti che il suo design compatto ti possa consentire una conversazione chiara e limpida. Tuttavia, una volta rimosso dalla scatola, puoi notare che, sebbene sia piccolo e leggero, non è affatto fragile e a dispetto del prezzo molto contenuto non ti dà l’idea di un articolo solo “plasticoso”. Pesa solo 100 grammi e misura 104 mm in lunghezza (piegata), 56 mm in larghezza e 18 mm in spessore. Il tutto è molto discreto, non più grande di un mazzo di carte.

Batteria e ricarica

Jabra Drive Altoparlante Vivavoce Auto, Wireless...

Incluso nella confezione troverai anche un caricabatterie per auto che presenta un cavo USB separato. In questo modo la ricarica può essere eseguita anche collegando l’altoparlante a un diverso dispositivo elettronico come ad esempio al computer di casa: sì perché una delle poche pecche di questo vivavoce è che ti occorrono almeno due ore e mezza per una ricarica completa e avere il cavo che ti penzola mentre guidi, connesso al caricabatterie per auto a 12V, non è proprio il massimo della comodità. 

Per questo, quando serve, è più conveniente ricaricarlo a casa. Ti ripaga abbondantemente il fatto che questo dispositivo vanta un’ampia autonomia, per cui non serve ricaricarlo troppo spesso (ma almeno una volta al mese). L’altoparlante vivavoce infatti è equipaggiato con una batteria al litio da 1100 mAh, che secondo il produttore è in grado di mantenere la connessione Bluetooth 3.0 per ben 20 ore consecutive o di riprodurre musica auto in streaming per 8 ore di fila dagli smartphone predisposti.

Anche se in questo caso – se ne hai la possibilità – è meglio collegare il tuo smartphone agli altoparlanti dell’auto, perché lo speaker del Jabra Drive non ti garantisce una riproduzione stereo, dl momento che è costituito da un unico altoparlante. Permette comunque di ricevere indicazioni GPS se stai utilizzando l’app di navigazione del tuo telefono.

Considera infine che in stand by, cioè quando non è attivo, può contare su un’autonomia per un periodo di 30 giorni. Quando non è connesso a un telefono, il dispositivo vivavoce si spegne automaticamente dopo 10 minuti. Per riaccendere l’apparecchio è necessario agire sull’interruttore di accensione/spegnimento. Tieni conto però in ogni caso che con lo stesso caricabatterie e il cavetto con uscita micro-USB, puoi caricare in auto anche tutti i dispositivi basati su Android.

Giuseppe Pastori
Giuseppe Pastori

Vuoi scegliere gli accessori migliori per la tua auto, ma non sai da dove cominciare? Dai
un'occhiata ai consigli di Giuseppe Pastori, Pino per gli amici, che condivide i suoi post sul
mondo dei motori. Pino è un appassionato e profondo conoscitore di tutto ciò che ruota
intorno alle quattroruote. Niente sfugge alla sua analisi di mercato.

Post sullo stesso tema