I 7 Migliori fluidi freni per un Arresto in Completa Sicurezza

Miglior-Fluido-Freni

Tenere in efficienza la proprio auto permette di risparmiare sui costi di manutenzione e garantisce la necessaria sicurezza nella guida. La manutenzione del liquido per freni è un’operazione da eseguire spesso per evitare che la sua mancanza provochi problemi più seri alla vettura. Ecco che l’acquisto del miglior fluido freni riveste particolare importanza qualora si verifichino perdite di liquido dell’impianto frenante o l’usura delle pastiglie faccia scendere il suo livello nel circuito.

Forse non tutti gli automobilisti sanno che fra le varie sostituzioni periodiche previste nei programmi di manutenzione auto, vi è anche quella del liquido dell’impianto frenante (anche conosciuto come olio freni). Tale incombenza però è una delle più disattese e non sempre per colpa del proprietario del veicolo.

Le Migliori Fluidi Freni

Qual è il miglior fluido freni?

Come tutti i liquidi, anche il fluido freni è incomprimibile, dunque si sfrutta questa caratteristica e il principio di Pascal per trasmettere, notevolmente incrementata, la forza esercitata sul pedale del freno dal guidatore ai pistoncini che azionano il materiale di attrito (pastiglie e ganasce), tramite un circuito idraulico sigillato. Tuttavia il liquido freni è fortemente igroscopico cioè tende ad assorbire umidità. Il tipo DOT5 a base siliconica lo è molto più del DOT3 e del DOT4 a base glicolica.

L’umidità non è altro che acqua diluita nel liquido freni, sebbene in percentuali minime. Durante le frenate più energiche il liquido più a contatto con il materiale di attrito ed i pistoncini delle pinze freni, raggiunge temperature elevate (oltre 200°C), così l’umidità inglobata si trasforma in vapore acqueo perfettamente comprimibile. La conseguenza di tale fenomeno è un pericoloso allungamento della corsa del pedale del freno con relativo notevole decadimento dell’efficacia frenante.

Quando la percentuale di umidità è elevata, il liquido va in ebollizione prima e il fluido va sostituito: è bene sostituirlo ogni due anni oppure a intervalli di 40’000÷80’000 km. Non è consigliabile fare il rabbocco con un fluido vergine ma sostituirlo completamente, con lo stesso numero di DOT (i DOT3 e DOT4 non vanno assolutamente mischiati con il DOT5 siliconico, possono essere rabboccati tra loro ma è sempre meglio non mischiare fluidi freno con DOT diversi).

Qui di seguito ti presentiamo i migliori fluidi freni:

1. Il migliore fluido freni in assoluto: Castrol Brake 15036B

Si tratta di un fluido freni sintetico ad elevato punto di ebollizione per impianti frenanti, che supera ampiamente i requisiti delle specifiche SAE J1703,SAE J1704, FMVSS 116 DOT 4 , ISO 4925 e Jis K 2233.

Questo prodotto è stato formulato con una miscela di eteri di glicole polialchilenico ed esteri borati con altri additivi ad alte prestazioni e inibitori. In questo modo fornisce  una notevole protezione del sistema frenante dagli effetti della corrosione e dall’evaporazione ad alta temperatura, riducendo il fenomeno del vapour lock. Creato per tutti i veicoli che richiedono un fluido freni con specifiche DOT 3 o DOT 4.

Caratteristiche chiave:

  • Con additivi inibitori del vapour lock
  • Ideale per gli impianti frenanti sottoposti a condizioni estreme
  • Protegge dalla corrosione

Specifiche:

  • Marchio: Castrol
  • DOT: 4

2. Il migliore per elevato punto di ebollizione: Fluido freni Brembo L 04 010

Offre un punto di ebollizione superiore agli standard richiesti, garantendo una frenata efficiente in ogni condizione. Grazie alle elevate proprietà anticorrosive e di resistenza all’ossidazione, permette di mantenere a lungo inalterate le caratteristiche chimico / fisiche del fluido nel circuito. È adatto anche per veicoli con abs.

Caratteristiche chiave:

  • Ha una viscosità inferiore allo standard richiesto
  • Resiste all’ossidazione
  • Idoneo anche ai veicolo con abs

Specifiche:

  • Marchio: Brembo
  • DOT: 4

3. Il migliore per veicoli ad alte prestazioni: Brembo L 05 005

Si tratta di un prodotto dalle caratteristiche superiori per resistenza alle alte temperature e valore di viscosità. È raccomandato per veicoli ad alte prestazioni, inclusi quelli dotati di abs.

Fornisce un punto di ebollizione al di sopra dei comuni standard. Si caratterizza inoltre per le sue elevate proprietà anticorrosive e di resistenza all’ossidazione. Consente di mantenere a lungo inalterate le caratteristiche chimiche e fisiche del fluido nel circuito.

Caratteristiche chiave:

  • Minore sviluppo di vapour lock
  • Idoneo ai veicoli progettati con abs
  • Ha elevate proprietà anticorrosive

Specifiche:

  • Marchio: Brembo
  • DOT: 5.1

4. Il migliore per lunga durata: Fluido Freni Bosch 1987479106

Questo liquido dei freni è garantito dalla qualità originale dell’attrezzatura ed è destinato ai sistemi di freni idraulici di tutti i produttori di veicoli.

Supera tutti gli standard DOT. Grazie al robusto contenitore in lamiera garantisce una maggiore durata e conservazione. Il punto di ebollizione a secco è di 265°C e il punto di ebollizione a umido di 165°C.

Caratteristiche chiave:

  • Omologato per tutti i produttori di veicoli
  • Contiene additivi efficaci per la protezione dalla corrosione e per la lubrificazione
  • Ha un alto punto di ebollizione

Specifiche:

  • Marchio: Bosch
  • DOT: 4

5. Il migliore per rapporto qualità prezzo: Fluido freni Motul Brake Fkuid

È un liquido freni completamente sintetico a base poliglicole. Si rivela adatto ad essere utilizzato in tutti i tipi di freni a comando idraulico della frizione in accordo con le raccomandazioni DOT 4 e DOT 3 dei Costruttori Miscibile con DOT 3, DOT 4 e prodotti DOT 5,1. Ha un punto di ebollizione a secco di 245°C.

Caratteristiche chiave:

  • Adatto per auto e moto
  • A base poliglicole
  • Si caratterizza per un alto punto di ebollizione

Specifiche:

  • Marchio: Motul
  • DOT: 3 e 4

6. Il migliore per budget: Liquido Freni Valeo 402402

Grazie alla sua attenzione permanente alla qualità e all’innovazione, il marchio offre la sua esperienza come un fornitore premium nell’industria automobilistica, con soluzioni dedicate al mercato degli accessori per ogni applicazione.

Questo fluido freni ha un punto ebollizione a secco di 245°C, superando di gran lunga gli standard di mercato. Il suo nuovo packaging ottimizza lo stoccaggio e favorisce una più rapida identificazione.

Caratteristiche chiave:

  • Ha un’elevata resistenza al punto di ebollizione
  • Il suo packaging ottimizza lo stoccaggio
  • Può essere miscelato con DOT3 e DOT5.1

Specifiche:

  • Marchio: Valeo
  • DOT: 4

7. Il migliore per utilizzo universale: Fluido freni Comma BF4500M

Si tratta di un fluido per freni e frizione sintetico idoneo alla maggior parte dei produttori di veicoli. Offre alte prestazioni e protezione superiori, consigliate per applicazioni che richiedono le specifiche FMVSS 116 Dot 3 e SAEJ 1703.

Può quindi essere miscelato in modo sicuro con le applicazioni fluide DOT 3 e DOT 4 poiché DOT 3 è stato superato da DOT 4.

Caratteristiche chiave:

  • L’attuale fluido freni standard per la maggior parte dei produttori
  • Ideale per sistemi ABS.
  • Può essere miscelato in modo sicuro con i fluidi DOT 3 e DOT 4.

Specifiche:

  • Marchio: Comma
  • DOT: 4

Guida all’acquisto del migliore fluido freni?

fluido-freni

Affinché il sistema frenante del tuo veicolo con ABS o non ABS funzioni in modo efficace, richiede un componente essenziale: un olio freni ad alte prestazioni. Il miglior liquido per freni fa in modo che il tuo veicolo si arresti quando è necessario. È fondamentale utilizzare il liquido dei freni raccomandato per le migliori prestazioni e per motivi di sicurezza.

La sostituzione del fluido freni è una delle cose più semplici da fare. Andrebbe fatta periodicamente perché è previsto nei programmi di manutenzione auto, anche se tale incombenza è una delle più disattese, anche da parte degli stessi meccanici. In realtà, poiché pochi automobilisti sono consapevoli della necessità di sostituire periodicamente il liquido freni, spetta al riparatore informare e consigliare correttamente il cliente.

Questa sostituzione del fluido freni va fatta nel tempo prescritto nei libretti d’uso e manutenzione. Può essere eseguita con il fai da te ma è opportuno maneggiare il prodotto con la massima precauzione, perché è corrosivo quindi usare la massima precauzione.

Poiché chi opta per il fai da te spesso acquista tramite vendita online è bene fare attenzione a quale scegliere, che deve essere dello stessa sigla di DOT già presente o comunque indicato nel libretto. Se si sceglie il canale online perché è più economico rispetto ad un negozio di ricambi o dal benzinaio, si consiglia di fare attenzione a dove comprarlo, affidandosi a siti conosciuti.

Vantaggi del liquido dei freni?

È importante sostituire periodicamente il liquido freni per beneficiare dei suoi vantaggi. Tieni presente, tra l’altro, che se questo prodotto è vecchio e usurato, non funzionerà altrettanto bene. Ciò significa che il tuo veicolo impiegherà più tempo a fermarsi, il che può provocare un incidente che può danneggiare te o altri. Qui di seguito trovi i benefici che puoi ottenere da un liquido freni in piena efficienza.

  • Previene il guasto del freno

Se non si utilizza il miglior liquido per freni, il veicolo non funzionerà correttamente. Il liquido dei freni è parte integrante del sistema di frenatura del veicolo, che si basa sulla sostanza per arrestare la potenza.

  • Aumenta le prestazioni

Il miglior liquido per freni ti darà più potenza di frenata rispetto ai prodotti più economici e di qualità inferiore.

Quali tipi di fluidi freni ci sono?

Se ti è capitato di avere tra le mani una confezione di liquido freni, avrai notato che ciascuna è contrassegnata dalla sigla DOT, seguita da un numero. Vediamo insieme i tipi di fluidi freno con DOT diversi.

DOT 3

Questo fluido freni a base di poliglicole è destinato ai veicoli esposti alle normali condizioni di guida. Ha un punto di ebollizione a umido di 140°C e un punto di ebollizione a secco di 205°C. Nel corso di un anno, assorbe l’umidità ad un tasso di circa il 2 percento del suo volume.

Può essere miscelato con fluidi per freni DOT 4. Il miglior liquido per freni DOT 3 è molto potente e può danneggiare la vernice del veicolo in caso di fuoriuscita.

DOT 4

Anche questo fluido è a base di poliglicole ed è destinato ai veicoli utilizzati ad altitudini più elevate. Ha un punto di ebollizione a umido di 155°C e un punto di ebollizione a secco di 230°C.

Simile al liquido per freni DOT 3, il DOT 4 assorbe l’umidità ad un tasso di circa il 2 percento del suo volume all’anno, ma ha punti di ebollizione umidi e asciutti leggermente più alti. Se non viene maneggiato con cura, può anche danneggiare la vernice del veicolo.

DOT 5

Questo liquido freni in miscela sintetica ha una base in silicone. Non assorbe l’umidità e, di conseguenza, può causare corrosione nella linea del freno se non adeguatamente monitorato. Ha un punto di ebollizione bagnato di 180°C e un punto di ebollizione secco di 260°C.

Il liquido freni DOT 5 è destinato alle auto da corsa e ad altri veicoli ad alte prestazioni. Non è adatto ai veicoli con sistemi antibloccaggio e non può essere combinato con altri tipi di liquido freni.

DOT 5.1

A base di poli-glicole, questo fluido per freni assorbe l’umidità ad una velocità di circa il 2 percento del suo volume all’anno. Ha un punto di ebollizione bagnato di 180°C e un punto di ebollizione secco di 260°C. È destinato a veicoli ad alte prestazioni e auto da corsa con sistemi antibloccaggio. Come DOT 3 e DOT 4, anche il miglior liquido per freni DOT 5.1 può danneggiare la vernice.

Quali sono le marche di liquido freni?

Valeo 402402 Liquido Freni

Anche se non hai una particolare esperienza nel mondo dei motori, avrai sicuramente sentito parlare dei marchi più noti di liquidi freni che si trovano sul mercato. Se sei indeciso nella scelta, si consiglia di leggere l’opinione indipendente che viene espressa dagli utenti nel web.

Castrol

La Wakefield Oil Company è stata fondata nel 1899. Il marchio britannico Castrol è nato dopo che i ricercatori hanno aggiunto olio di ricino alle formulazioni di lubrificanti. La multinazionale BP con sede a Londra ha acquistato Castrol nel 2000. Un prodotto di punta è il liquido per freni da corsa Castrol SRF.

Motul

La società francese Motul è stata fondata nel 1853 a New York City. L’azienda sviluppa lubrificanti per auto, moto e altri motori. I suoi prodotti sono disponibili in oltre 80 paesi. Un prodotto di punta è il fluido per freni da corsa sintetico Motul Dot-4 100 percento.

Brembo

Brembo è il leader mondiale nella progettazione, sviluppo e produzione di sistemi frenanti per auto e moto. Nel mercato del ricambio auto, l’offerta riguarda in particolare i dischi freno, ma è integrata anche da pastiglie, tamburi, ganasce, kit per freni a tamburo e componenti idraulici. Il liquido freno Brembo è ideale per contenere il vapour lock.

Arexons

Si tratta di un marchio storico con produzione al 100% in Italia. Dal 2007 l’azienda fa parte del gruppo Petronas, multinazionale malese tra le prime dieci compagnie Oil&Gas nel mondo.

Ferodo

I prodotti di questo marchio sono sviluppati appositamente per le case automobilistiche e sono testati secondo gli standard OE. Questo significa che posseggono qualità che li rendono la scelta preferita per guidare sulla strada in sicurezza e comfort. La gamma dei liquidi freni offre prestazioni ottimali

Prezzi del liquido dei freni?

Il budget è spesso uno dei fattori che guida la scelta. Ma quanto costa mantenere alla massima efficienza il nostro impianto frenante utilizzando un fluido efficiente?

  • Sotto 10  €

Ci sono diverse marche di liquido per freni di buona qualità che puoi acquistare nella fascia di prezzo più economica. Puoi trovare anche dei prodotti a basso prezzo: solo 5 per una confezione da 500 ml. La maggior parte sono rivolti a guidatori medi che non sono orientati alle prestazioni.

  • Tra i 10 e i 20  €

I liquidi per freni a questo prezzo sono spesso personalizzati per i veicoli che vengono utilizzati per la pista e in genere hanno un punto di ebollizione più elevato. Fornisca una potenza di arresto superiore e nella maggior parte dei casi deve essere cambiato più frequentemente.

  • Oltre 20  €

Alcuni fluidi per freni sono molto costosi ma presentano la massima protezione dalla corrosione e proprietà di bloccaggio dell’acqua. Questi prodotti sono generalmente utilizzati da persone che non accettano compromessi in fatto di prestazioni.

Conclusioni

Il liquido freni è un elemento chiave per garantire il corretto funzionamento dell’impianto di arresto del veicolo. Eppure, non tutti lo considerano tale e non di rado ce lo si dimentica. Ma  cosa succede se non si cambia l’”olio” freni quando necessario?

In questo articolo abbiamo esaminato i principali aspetti da considerare per mantenere alla massima efficienza il sistema frenante, prendendo in esame i marchi più noti e i tipi di fluidi che puoi trovare in commercio.

Il liquido freni della Castrolsi caratterizza per il suo elevato punto di ebollizione, che supera ampiamente i requisiti standard richiesti. È formulato per proteggere il sistema frenante dagli effetti della corrosione e dall’evaporazione ad alta temperatura, riducendo il fenomeno del vapour lock. Si rivela idoneo a tutti i veicoli che richiedono un fluido freni con specifiche DOT 3 o DOT 4.

Domande frequenti

🚗 Di quanto liquido freni ho bisogno?

Le confezioni standard sono di 500 ml. Se il vecchio liquido dei freni è particolarmente sporco o scolorito, si consiglia di eliminarlo completamente e di sostituirlo con uno nuovo. In tal caso potrebbe essere necessario un fluido aggiuntivo.

🚗 Devo usare liquido per freni DOT 3 o 4?

Il liquido freni DOT 3 è compatibile con il liquido freni DOT 4. Tuttavia, il DOT 4 offre un punto di ebollizione più elevato. Il DOT 5.1 è utilizzato in applicazioni ad alte prestazioni e per impieghi gravosi grazie al suo alto punto di ebollizione. È compatibile con i fluidi DOT 3 e DOT 4.

🚗 Posso rabboccare il liquido freni?

Nel caso in cui il liquido dei freni si trovi sulla linea “min” o sopra, il livello del liquido dei freni è a posto e non è necessario aggiungerne alcuno.

Se il fluido è al di sotto della linea “min”, sollevare con cautela il tappo del serbatoio, quindi aggiungere liquido per freni fino a quando il livello è appena sotto la linea “max”. Non riempire eccessivamente. In caso il livello scenda sotto “min” potrebbe essere necessario intervenire sul sistema frenante.

🚗 Cosa succede se non si cambia il liquido dei freni?

Se il liquido dei freni è diventato sporco o contaminato, può influire sul corretto funzionamento del sistema frenante: la sensazione del pedale del freno può essere influenzata, così come la dissipazione del calore negli arresti ripetuti. Inoltre, nel tempo l’umidità può causare corrosione interna nelle linee dei freni, pinze, cilindro principale e altri componenti.

Giuseppe Pastori
Giuseppe Pastori

Vuoi scegliere gli accessori migliori per la tua auto, ma non sai da dove cominciare? Dai
un'occhiata ai consigli di Giuseppe Pastori, Pino per gli amici, che condivide i suoi post sul
mondo dei motori. Pino è un appassionato e profondo conoscitore di tutto ciò che ruota
intorno alle quattroruote. Niente sfugge alla sua analisi di mercato.

Post sullo stesso tema