Diesel al posto della benzina

Fare un rifornimento errato, mettendo il diesel al posto della benzina, non è così facile per via della forma dell’apertura del serbatoio.

L’ugello di riempimento di una pompa diesel è diverso da quello di una pompa di benzina.

Tuttavia, se sei distratto e ci metti un po’ di forza, riuscirai a spillare il carburante sbagliato.

Cosa succede in questo caso?

Quali sono i rimedi?

E soprattutto: è possibile avviare il motore o meglio di no?

Diesel al posto della benzina

Può capitare a chiunque: guidi un’auto a noleggio o diversa da quella a cui sei abituato e… eccoti a pensare: accidenti, ho messo il diesel al posto della benzina.

C’è da dire che questo accade sempre meno frequentemente per via delle inequivocabili indicazioni dei combustibili che si trovano alla pompa del gasolio (il gasolio è diesel) e della benzina, oltre alle etichette poste all’interno dello sportello del bocchettone dell’auto.

Inoltre, l’ugello di riempimento di una pompa diesel è più grande e non si adatta all’apertura del serbatoio di un’auto a benzina, che è più stretto.

Eppure ogni anno alla pompa di carburante centinaia di automobilisti riescono a fare il pieno di gasolio in un’auto a benzina.

Qui di seguito ti presentiamo cosa fare se metti diesel invece di benzina:

Differenza tra motore diesel e benzina

Differenza-tra-motore-diesel-e-benzina

La differenza tra diesel e benzina è notevole. In generale, un’auto con il motore a gasolio è più facile da guidare. Puoi rilasciare la frizione e il veicolo partirà senza sobbalzi. Non hai bisogno di agire anche sul pedale dell’acceleratore.

In una macchina a benzina, invece, è consigliabile accelerare un po’ mentre si rilascia la frizione. I modelli più recenti di auto a benzina sono spesso un po’ più indulgenti, ma la differenza rimane.

  • Diesel

Deve il suo nome a Rudolf Diesel, l’inventore dell’omonimo motore.

Il vantaggio è che puoi scalare più velocemente con un motore diesel e che spesso hai più potenza di traino alle basse velocità.

Non altrettanto favorevole è il fattore ambientale. Per ogni litro di diesel vengono rilasciati circa 2,7 kg di CO2 .

Tuttavia, questa è solo la CO2 che viene rilasciata durante la sua combustione. Se si includono anche le emissioni di CO2 che vengono rilasciate durante il reperimento, la produzione, la raffinazione, il trasporto e lo stoccaggio, si arriva a 3,5 chili di CO2 per litro di diesel.

Proprio per questo molti Paesi hanno in programma di vietare l’uso di auto diesel in città.

  • Benzina

Ci sono due tipi di benzine, identificati come Euro 95 ed Euro 98.

In linea di principio, Euro 95 è adatto a circa il 90 percento di tutte le auto a benzina. Con le auto più vecchie o sportive c’è la possibilità che tu abbia bisogno di Euro 98.

L’Euro 98 ha un numero di ottani più alto e quindi la benzina si accende meno rapidamente rispetto a Euro 95.

Dal punto di vista dell’impatto ambientale, quando viene bruciato un litro di benzina, vengono rilasciati 2,4 chilogrammi di CO2. Se consideriamo l’intero ciclo di produzione e di distribuzione le emissioni di CO2 salgono a 3,1 kg.

Cosa succede se metti il diesel in un’auto a benzina

Il diesel brucia meno bene rispetto alla benzina, soprattutto in un motore a benzina con temperature di accensione più basse e pressione di iniezione più bassa.

Ma cosa succede se si mette diesel al posto della benzina o viceversa? L’importante è accorgersene subito.

  • Se fai il pieno

Se un serbatoio della benzina vuoto viene riempito completamente di diesel, il motore non si avvia.

Per risolvere il problema bisogna svuotare il serbatoio.

Nel peggiore dei casi devi sostituire anche le candele se sono state sporcate dal gasolio incombusto.

  • Se fai un rabbocco

Se hai inserito solo un po’ di gasolio al posto della benzina, il problema può essere risolto abbastanza facilmente miscelando quanta più benzina possibile.

Niente carro attrezzi, dunque.

Meno gasolio c’è nella miscela di benzina, migliore è il funzionamento del motore e meno fumi di scarico vengono prodotti.

Dopo uno o due rifornimenti completi, il motore riprende a funzionare correttamente.

Se continui a sbagliare

Dopo il rabbocco, l’auto probabilmente partirà normalmente, perché il carburante corretto è ancora in circolo.

Ma se continui a inserire il diesel anziché fare il pieno di benzina, il veicolo funzionerà sempre peggio e alla fine si bloccherà.

Ci sono buone probabilità che il diesel sia finito nell’olio lungo i pistoni. Il danno dipenderà anche dal tipo di motore e da quanto è moderna l’auto.

Pulire tutto bene e cambiare l’olio è comunque necessario, quindi. Un garage può consigliarti al meglio sul da farsi.

Come fare per non confondersi

Se hai paura di sbagliare, attacca un adesivo o acquista una sicurezza extra che monti nell’apertura di riempimento.

Fai una ricerca nel web del tipo “tappo di rifornimento errato” o qualcosa del genere.

Conclusioni

Non aspettarti esplosioni spettacolari o un aumento di potenza del 300 percento se metti il ​​diesel in un’auto a benzina. Al massimo, vedrai uscire dal tubo di scappamento molto fumo.

E per quanto riguarda il da farsi, tutto sta nel vedere quanto carburante hai inserito al momento del rifornimento.

Il problema si può infatti risolvere abbastanza facilmente se si stratta solo di un rabbocco, ma può richiedere interventi costosi se hai riempito un serbatoio completamente vuoto.


Fonti:

Giuseppe Pastori

Vuoi scegliere gli accessori migliori per la tua auto, ma non sai da dove cominciare? Dai un'occhiata ai consigli di Giuseppe Pastori, Pino per gli amici, che condivide i suoi post sul mondo dei motori. Pino è un appassionato e profondo conoscitore di tutto ciò che ruota intorno alle quattroruote. Niente sfugge alla sua analisi di mercato.