Come usare un’idropulitrice per auto?

riparazione-auto
come-usare-un-idropulitrice-per-auto

L’idropulitrice non è certo un’invenzione recente ma continua ad essere poco usata nel nostro paese, forse a causa del suo prezzo o forse perché si pensa che sia un po’ troppo complicata da utilizzare. Anche tra coloro che la usano per la cura della casa, pochi sono quelli che la sfruttano per scopi diversi dalla semplice pulizia degli esterni e del giardino. E ancora meno sono quelli che la impiegano per lavare l’auto. Invece è uno strumento molto utile quando si tratta di pulire l’automobile. Permette infatti di svolgere un’azione efficace in sostituzione di spugne, detersivo e canna dell’acqua a bassa pressione.

Tutti i modelli di idropulitrici sono dotate di una pompa che è responsabile della pressurizzazione dell’acqua e che forza la distribuzione idrica attraverso la bacchetta spray. È proprio l’alta pressione di rete a cui viene sottoposta l’acqua espulsa da questo dispositivo che aiuta a rimuovere qualunque tipo di sporcizia e incrostazione (dalla terra secca al guano) in pochi attimi e soprattutto garantendo un risparmio notevole.

Motore a combustibile o elettrico?

Le persone interessate all’acquisto di un’idropulitrice per la loro casa hanno due opzioni tra cui scegliere: con motore a combustibile o elettrico.

Idropulitrice a combustibile

L’idropulitrice che funziona a combustibile, benzina o diesel, e offre una pressione notevole ma richiede in cambio più acqua. Questi sono gli apparecchi perfetti per chi usa l’idropulitrice per pulire l’incrostazione di muri e vialetti e la rimozione di macchie ostinate dal legno, due esempi di compiti impegnativi resi facili dall’uso di un apparecchio di questo tipo.

Idropulitrice elettrica

Le idropulitrici elettriche sono meno rumorose e più economiche. Alcuni modelli sono portatili e ricaricabili, dandoti la libertà di muoverti in modo agevole. Sono il tipo più adatto per il lavaggio di automobili e la pulizia del garage. Molte hanno un serbatoio integrato per l’uso di detergente opzionale.

Perché lavare l’auto con l’idropulitrice?

Ti sembrerà strano, ma quando si tratta di pulire l’auto le idropulitrici sono molto più efficienti dei tubi da giardino e consumano meno acqua, oltre a farti risparmiare un bel po’ di tempo.

Questa macchina si basa sull’efficienza e l’utilizzo della giusta combinazione di potenza e flusso d’acqua può  rendere la tua auto elegante e senza macchia. Che tu sia un appassionato di auto che lava la tua auto settimanalmente o vuoi semplicemente fare il lavoro in fretta e bene, usare una idropulitrice è un metodo efficace ed efficiente per farla risplendere in poche, semplici mosse.

lavare-auto-con-idropulitrice

Come lavare l’auto in modo corretto?

Innanzitutto, è importante sapere che esistono diversi tipi di ugelli tra cui scegliere. L’uso delle dimensioni corrette è importante per far sì che l’auto venga pulita in modo efficace e senza danni alla verniciatura. Ci sono due caratteristiche da tenere a mente quando si sceglie un’idropulitrice per la propria auto: il livello di pressione e la dimensione dell’ugello.

Una idropulitrice che lavora con una pressione di circa 100-130 bar è sicura per le auto, quindi non dovrai preoccuparti di danneggiare la vernice della tua vettura.

Che tipo di ugello scegliere?

Per quanto riguarda gli ugelli, ne esistono di diverse dimensioni (in genere contraddistinti da un colore specifico): scegli le dimensioni corrette in modo che l’acqua sia distribuita facilmente e in modo uniforme sulla superficie della tua auto per le migliori pratiche di lavaggio.

È importante tenere conto che gli ugelli che emanano un getto stretto, coprono meno superficie ma usano più pressione: ugelli con uscite più larghe coprono più area ma usano meno pressione.

Per lavare l’auto prendi in considerazione di usare gli ugelli verdi con angolo di getto di 25°, ideali da utilizzare in fase di prelavaggio e per pulire i cerchioni e il fango secco. Gli ugelli di 40° a pressione inferiore sono invece ideali per  risciacquare la carrozzeria dopo che hai passato il detergente.

Dove parcheggiare l’auto per il lavaggio?

Soprattutto d’estate è meglio evitare di lavare la tua auto nel bel mezzo di una calda giornata. La cosa migliore è la mattina presto o la sera. ma se devi assolutamente lavare la tua auto a metà giornata e fa troppo caldo, prova a spostare la tua auto nell’ombra almeno un’ora prima di iniziare le operazioni di lavaggio. In questo modo, la superficie dell’auto ha il tempo di raffreddarsi. In alternativa, procedi con il lavarla tu con acqua fredda.

È importante parcheggiare l’auto in uno spazio aperto, lontano da altre auto o oggetti che non si desidera bagnare. Si consiglia un vialetto o una strada di grandi dimensioni. Se si utilizza un’idropulitrice per auto elettrica, assicurarsi di avere accesso a una presa in modo da poter alimentare l’apparecchio. Fai attenzione al fatto che non tutte le idropulitrici possono essere utilizzate con prolunghe.

Come lavare l’auto in modo corretto?

Prima di applicare qualsiasi detergente alla tua auto, assicurati di risciacquare con cura la carrozzeria e di eliminare fango o altri detriti attaccati alla superficie. È una buona idea attivare l’apparecchio a circa un metro e mezzo  di distanza dalla tua auto e per avvicinarsi poi gradualmente al veicolo. Assicurati che tutte le finestre siano alzate e le portiere e il bagagliaio dell’auto siano chiuse in modo da non far entrare acqua all’interno dell’abitacolo.

Utilizza in questa prima fase di prelavaggio una punta con ugello a 25°. Non dimenticarti di bagnare anche le ruote. Potrebbe essere necessario risciacquare le gomme da vicino per essere sicuri di poter rimuovere tutto lo sporco e le impurità dai coprimozzi.

lavare-auto-in-modo-corretto

Come applicare il detergente?

La maggior parte delle idropulitrici dispone di scomparti speciali per la pulizia dei detergenti. In alternativa procedi con il classico secchio e applica il detergente a mano con una spugna. Assicurati di utilizzare un detergente per la pulizia formulato in modo specifico per essere utilizzato con le idropulitrici. Generalmente i detersivi vengono venduti con una formulazione concentrata e devono essere diluiti con acqua prima di essere utilizzati sulla carrozzeria dell’auto.

L’impiego di spazzole accessorie adatte all’idropulitrice aumenta l’efficacia della pulizia riducendo i tempi richiesti dal lavaggio. I detersivi possono essere fatti passare attraverso le idropulitrici usando un ampio getto di spruzzo. Inoltre, le idropulitrici richiedono un’impostazione a bassa pressione sulla bacchetta spray.

Ci sono modelli che dispongono di un doppio serbatoio, perciò con lo stesso modo con cui applichi il detersivo puoi utilizzare l’iniettore a pressione per distribuire sulla carrozzeria dell’auto un prodotto a base di cera che ti permette di aggiungere alla vettura un sigillo protettivo. Questi prodotti vanno poi sempre risciacquati con acqua come spiegato qui sotto.

Come rimuovere il detergente dall’auto?

Per sciacquare il veicolo e rimuovere con cura il detersivo dalla macchina, si consiglia di utilizzare un ugello a 40°. È una buona idea tenere la bacchetta spray  ad un angolo di 45 gradi e sciacquare verso il basso dalla parte superiore del veicolo. Utilizza poi un panno morbido o una pelle di daino per asciugare delicatamente l’auto. Occorre prestare molta attenzione all’asciugatura, anche nel caso in cui si utilizzano prodotti sigillanti post lavaggio che, come si legge sulla confezione, sono in grado di far scorrere via l’acqua.

Se l’acqua di casa tua è ricca di calcare, dopo il lavaggio potrebbero formarsi residui calcarei bianchi sulla carrozzeria, che risultati molto visibili su auto grigie o nere. Per evitarlo, devi dedicare molta attenzione all’asciugatura. In questi casi, quindi, non è consigliato  lasciare l’auto bagnata al sole.

L’idropulitrice per auto è sicura?

Ci sono alcune regole di sicurezza che devi seguire per proteggere te stesso e gli altri dai pericoli derivanti dall’uso di alta pressione dell’acqua. Le seguenti linee guida ti aiuteranno a lavare la tua auto, il vialetto e altri spazi esterni in modo sicuro ed efficiente.

Innanzitutto, indossare occhiali protettivi mentre utilizzi l’idropulitrice e non puntare mai il getto contro altre persone o animali. Evitare anche di posizionare la mano direttamente davanti all’ugello.

È bene mantenere una distanza di almeno 1,5 m durante la spruzzatura attorno alle linee elettriche e alle prese. E ogni volta che è necessario cambiare l’ugello, si consiglia di attivare il blocco di sicurezza presente sul grilletto

Prima di staccare il tubo ad alta pressione, premere il pulsante di arresto sull’idropulitrice e chiudere  il rubinetto dell’acqua.

Perché utilizzare una prolunga?

È scorretto salire in cima a una scala mentre si aziona una macchina ad alta pressione dell’acqua. La potente pressione che si genera premendo il grilletto della bacchetta può compromettere il tuo equilibrio e farti cadere. Sappi che per usare l’idropulitrice a diverse altezze ci sono sul mercato modelli che hanno la possibilità di montare delle prolunghe.

Il lavaggio regolare con idropulitrice è un modo rapido ed efficace per aumentare il fascino visivo della tua auto. Assicurati di seguire questi passaggi ogni volta che lavi la tua auto per farla apparire al meglio.