23 Auto familiari economiche

23 Auto familiari economiche

riparazione-auto
auto-familiari-economiche
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Al giorno d’oggi quando si sceglie un’auto per la famiglia oltre a valutare la sua economicità in termini di consumo, si bada alla sicurezza e agli spazi interni. Le auto familiari economiche infatti devono rendere il viaggio più sicuro e più semplice possibile anche alle famiglie numerose. Non sai quale auto comprare? Di un’occhiata qui! I prezzi di riferimento sono indicativi “chiavi in mano” e sono relativi al listino web di Quattroruote.

Auto familiari economiche

1. Golf Variant

Golf-Variant

Tra le auto iconiche senza tempom la Volkswagen Golf è arrivata all’ottava versione puntando alla tecnologia e alla funzionalità digitale. Offre ancora costi di esercizio accessibili, prestazioni ragionevoli e un’immagine desiderabile, che rimane popolare tra gli acquirenti anche per il modello SW.

Con una lunghezza di 67 mm più lunga della berlina, la Golf Variant è un’auto spaziosa con più agio per le gambe rispetto alla Golf hatchback, e una capacità del bagagliaio da 611 litri dietro i sedili posteriori. I motori includono una benzina TSI da 1,0 litri o TSI da 1,5 litri, con tecnologia ibrida leggera disponibile sulle versioni automatiche per aumentare l’efficienza.

Pensiamo che il 1,5 litri sia il migliore della gamma: è silenzioso, economico e ha una potenza di traino sufficiente per carichi pesanti. È disponibile anche una coppia di motori diesel da 2,0 litri, adatti ai conducenti con chilometraggio elevato e a coloro che pianificano il traino.

Prezzi a partire da 27’050 € per il modello Golf Variant 1.0 TSI EVO Life, fino ai 37’250 € della Golf Variant 2.0 TDI 150 DSG SCR R-Line a gasolio.

2. Cupra Leon Station

Cupra-Leon-Station

La nuovissima Cupra Leon ST (ST sta per Sports Tourer) è arrivata sul mercato per soddisfare gli acquirenti che cercano sia un’auto familiare a prezzi accessibili che prestazioni che generano sorrisi. La versione station wagon fa tutto ciò che fa la normale Cupra, ma è fra le auto economiche con un bagagliaio grande, grazie a una generosa capacità di 1.470 litri.

Nella parte superiore si trova il motore 2.0 TSI con doppia iniezione e fasatura variabile dell’albero a camme, seguito dal controllo dinamico del telaio DCC, dal bloccaggio del differenziale anteriore, dallo sterzo progressivo, dal Cupra Drive Profile e dai fari full-LED di serie.

La Cupra è molto ammirata come Sport Coupé e come cinque porte, con la versione station wagon aggiunge uno spazio adatto per lavoro e famiglia, per sport e hobby: grazie alla sua versatilità, la Cupra Leon ST è però soprattutto la macchina familiare dall’assetto sportivo perfetta per tutti gli aspetti della vita.

Prezzo di 39’600 € per la Leon Sportstourer 1.4 e-HYBRID DSG.

3. Skoda Octavia Wagon

Skoda-Octavia-Wagon

La Skoda Octavia Wagon è la dimostrazione che non è necessario spendere una fortuna per avere tutto, soprattutto sul mercato dell’usato. L’interno è ben costruito e familiare, anche se un po’ semplice nel design, ma è ben equipaggiato.

L’Octavia dovrebbe essere nella tua lista se stai cercando una pratica cinque posti dato che c’è molto spazio nei sedili posteriori e con la versione station wagon hai un bagagliaio di tutto rispetto di 640 litri (e che arriva a e 1.700 litri con i sedili posteriori abbassati).

Le soluzioni di allestimento prevedono tocchi pratici come un ombrello nella portiera anteriore e un raschietto per il ghiaccio nel tappo del serbatoio del carburante.

Oltre ai propulsori tradizionali benzina TSI e diesel TDI, con consumi ed emissioni ancora più contenuti, l’auto offre anche l’efficiente propulsione a metano G-TEC e due nuove tecnologie ibride: i propulsori e-TEC Mild Hybrid e iV con tecnologia Plug-in Hybrid, per viaggiare fino al 100% in modalità elettrica.

Prezzi a partire da 25’200 € per il modello entry level Octavia 1.0 TSI Wagon Ambition, prezzo più alto di 42’8000 € per la Octavia 1.4 TSI PI Hybrid DSG Wagon RS.

4. Fiat Tipo Station Wagon

Fiat-Tipo-Station-Wagon

Come la sua sorella minore, la Fiat Tipo Station Wagon è un’auto familiare economica, comoda e ragionevole. Se hai un budget extra di circa 1’200 euro, la versione station wagon ha davvero più senso della berlina, grazie allo spazio aggiunto e alla praticità che offre.

Tuttavia, richiede di fare alcuni sacrifici. La notevole inclinazione del corpo in curva scoraggia la guida appassionata, mentre l’interno è sicuramente solidamente costruito, ma ha un’aria datata. Fiat offre una scelta di tre motori a benzina e due diesel con la Tipo Station Wagon. Se sei soddisfatto della benzina base da 94 CV, il modello entry-level offre un ottimo rapporto qualità prezzo ed è ben equipaggiato.

Tutte le auto sono dotate di aria condizionata, radio DAB, connettività telefonica Bluetooth, cruise control, sedili posteriori ribaltabili in due, specchietti retrovisori esterni regolabili elettricamente e chiusura centralizzata a distanza.

Prezzi da 18’800 € per esaurimento scorte della Tipo 1.4 SW Street, listino più alto a 27’400 € per la Tipo 1.6 Mjt S&S SW Business.

5. Dacia Logan MCV

Daci-Logan-MCV

Se cerchi una station wagon pratica e senza fronzoli, la Dacia Logan MCV offre molto spazio per meno soldi rispetto alla media delle auto economiche. L’acronimo sta per “Maximum Capacity Vehicle”, ma la Dacia Logan MCV presta molta più attenzione alla praticità di trasporto del carico rispetto agli ultimi gadget o alle superfici interne morbide al tatto.

Il risultato è un’auto delle dimensioni di una Ford Focus SWo Skoda Octavia SW, con un prezzo di partenza inferiore rispetto a una Toyota Aygo. Sono disponibili quattro motorizzazioni (due diesel, un’auto gpl/ benzina e una benzina) e quello più performante è senz’altro il diesel Blue dCi 95 da 1,5 litri.

La più semplice delle benzine è una SCe 1.0 litri da 74 CV che puoi scegliere solo con finiture Access entry-level, il modello essenziale che consente il prezzo di partenza da capogiro della Logan MCV, quasi fosse un’utilitaria economica. Recentemente è stato introdotto il Logan MCV Stepway.

Prezzi da 10’900 € per la entry level in esaurimento scorte Logan MCV 1.0 SCe 12V 75CV S&S Essential, prezzo più alto a 15’700 € per la Logan MCV 1.5 Blue dCi 95S&S 15th Anniv.

6. Hyundai i30 Wagon

Hyundai-i30-Wagon

La Hyundai i30 Wagon è una versione station wagon dell’ultima i30 hatchback. È un’auto bella e capace con una discreta gamma di motori, un bagagliaio veramente spazioso e un elenco lodevolmente lungo di equipaggiamenti di sicurezza standard. E costa solo 600 € circa in più della sua sorella minore, quando molti produttori concorrenti fanno pagare più del doppio per passare da una berlina o 5 porte a una Station Wagon.

Hyundai offre la i30 Wagon con gli stessi motori della i30 5 porte due volumi. Il più economico è un 1.0 litri turbo benzina da 118 CV, con un 1.4 litri da 138 CV che supera la gamma di benzina. A chi ricerca un diesel viene offerto un motore da 1,6 litri, con una scelta di due potenze.

Prezzi a partire da 21’000 € per la i30 Wagon 1.4 MPI Advanced, fino a 32’200 € per la i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV 48V DCT Prime.

7. Kia Ceed Sportswagon

Kia-Ceed-Sportswagon

È difficile credere che questa sia solo la terza generazione della Kia Ceed Sportswagon, perché il modello pratico è maturato fino a diventare un vero concorrente della Opel Astra Sports Tourer, della Seat Leon SW e persino della venerabile Volkswagen Golf Variant.

Sebbene non sia esattamente audace nel suo design, è comunque piacevole. Un aumento di lunghezza di 115 mm ha consentito agli ingegneri di aumentare il volume del bagagliaio a 600 litri. Anche la qualità degli interni è andata nella giusta direzione, con materiali morbidi al tatto e robusti. Lo schermo di infotainment “fluttuante” ha un bell’aspetto, è intuitivo da usare e viene fornito con Android Auto e Apple CarPlay di serie.

Ci sono molti dettagli interessanti come il navigatore satellitare con mappe TomTom e informazioni sul traffico, uno stereo JBL e il parabrezza riscaldato. La versione Urban entry-level ha il controllo automatico della velocità, cerchi in lega da 16 pollici e un touchscreen da 8”, mentre l’allestimento Business Class ha un touchscreen di infotainment da 10,25 pollici e un navigatore satellitare.

Prezzi a partire da 21’500 € per la Ceed 1.0 T-GDi 100 CV SW Urban, fino a 37’250 € per la Ceed 1.6 GDi 141CV PHEV DCT SW High Tech.

8. Skoda Kamiq

Skoda-Kamiq

Prima del 2016, Skoda non aveva mai proposto un SUV, ma il Kamiq, lanciato nel 2019, è diventato il suo terzo in rapida successione. Posizionata sotto la Skoda Karoq e la Skoda Kodiaq, la Kamiq affronta rivali nel mercato dei piccoli SUV che includono Seat Arona, Renault Captur e Hyundai Kona , ed è aiutata da prezzi molto competitivi.

Lo stile 4×4 piacerà a molti, ed è completato da fari alla moda su due livelli e luci di marcia diurna a led. È 60 mm più alto della Scala e i suoi mancorrenti sul tetto e le finte battitacco la fanno sembrare molto più robusta.

Oltre allo stile, molte delle parti di Kamiq sono condivise con la Scala e altri modelli del Gruppo VW. Si trova sulla stessa piattaforma della Volkswagen Polo e della Skoda Scala e utilizza una gamma di motori familiari.

Prezzi a partire da 21’990 € per la Kamiq 1.0 TSI Ambition, fino a 30’590 € per Kamiq 1.5 TSI ACT DSG Dark Shade.

Miglior monovolume qualità prezzo

9. Fiat 500L

Fiat-500L

La Fiat 500L condivide molti spunti stilistici con la Fiat 500 e si rivolge agli acquirenti che amano l’aspetto della popolare berlina ma ricercano più spazio. I potenziali clienti sono quelli nel mercato delle piccole monovolumi.

La gamma 500L comprende due motorizzazioni (benzina e diesel) e tre allestimenti. L’auto standard è conosciuta come 500L Connect ed è l’auto per famiglie per eccellenza che ha più connettività.

La seconda versione si chiama 500L Cross e ha una leggera dose di abilità da fuoristrada, anche se non si deve confonderla con il Mini SUV Fiat 500X Cross Look , che è un modello completamente separato. Infine c’è una versione 500L Sport con cerchi la lega da 17” e inserti rossi sulle coppe ruota, sedili in nero denim con cuciture rosse e vetri privacy.

Quindi, a parte la sua associazione con la sempre alla moda Fiat 500 berlina, cos’altro ha da offrire questo modello più grande? Ebbene, è sicuramente un’auto confortevole grazie alle sue sospensioni morbide, mentre i motori a benzina in offerta la rendono un’auto abbastanza economica da acquistare e piacevole da guidare.

Prezzi a partire da 18’650 € per la 500L 1.4 95 CV S&S, fino a 26’250 € per 500L 1.6 MJT 120 CV Sport.

10. Mercedes Classe B

Mercedes-Classe-B

La Mercedes Classe B è un piccolo monovolume basato sull’attuale berlina Mercedes Classe A. Più alta, più larga e più lunga, la Classe B mira a fondere la qualità, la raffinatezza e gli interni hi-tech della Classe A con maggiore spazio e praticità. La Classe B compete a stretto contatto con auto come la BMW Serie 2 Active Tourer, che è la più vicina rivale della Mercedes. A differenza della BMW Serie 2 Gran Tourer, la Mercedes non offre un’alternativa a sette posti.

Vista frontalmente, la Classe B sembra ogni centimetro una Classe A più alta. Apri una portiera e sarai accolto da un interno che condivide lo stesso stile di classe e dettagli attraenti della berlina Classe A che le è valsa molti elogi quando è stata lanciata nel 2019.

Le motorizzazioni prevedono 3 motori diesel (con 5 versioni con cambio automatico e 2 manuali) e 4 benzina di diversa potenza (anche qui con molti abbinamenti in base al cambio). C’è anche una versione Plug-in Hybrid.

Prezzi a partire da 25’365 € per la B 160 Executive, fino a 46’591 € per B 220 d Automatic 4Matic Premium.

11. BMW Serie 2 Active Tourer

BMW-Serie-2-Active-Tourer

Fino all’introduzione della BMW Serie 2 Active Tourer nel 2014, l’azienda tedesca non aveva nulla da offrire nel piccolo mercato della monovolume. È posizionato nella gamma parallela alla BMW Serie 1 hatchback, portando per la prima volta la praticità incentrata sulla famiglia a un marchio. È in concorrenza con la Mercedes Classe B, che ha un layout simile.

La Serie 2 Active Tourer condivide la sua base meccanica con il SUV BMW X1 e vari modelli Mini. Offre una gamma di motori diesel e benzina: il tre cilindri turbo a benzina da 1,5 litri offre una grande miscela di economia, potenza e carattere, mentre un diesel da 2,0 litri offre rilassanti crociere su lunghe distanze e può essere ordinato con xDrive di BMW sistema a quattro ruote motrici.

Coloro che hanno bisogno di sette posti potrebbero voler dare un’occhiata alla Serie 2 Gran Tourer leggermente più grande, mentre chi abita in città può orientarsi alla BMW 225xe ibrida plug-in.

Prezzi a partire da 26’650 € per la 216i Active Tourer, fino a 48’700 € per 220d xDrive Active Tourer Luxury aut.

12. Mini Clubman

Mini-Clubman

Mini ha lanciato la Clubman station wagon nel 2007, basandosi sul successo della berlina e offrendo il design e l’immagine Mini a coloro che desideravano qualcosa di più grande e più pratico.

Nel 2019, il Clubman ha subito un leggero restyling che gli ha conferito una dose extra di stile britannico, con le luci posteriori a led “Union Jack” un po’ divisive della Mini Hatch. Il suo naso è stato dotato di un nuovo design della griglia cromata e ci sono stati anche molti altri piccoli ritocchi stilistici.

È meglio non pensare al Clubman come a una vera e propria auto da carico, con il suo bagagliaio da 360 litri. Le sue vere rivali sono le classiche berline premium a cinque porte come l’Audi A3 Sportback e la Mercedes Classe A, così come la Volkswagen Golf e la berlina a cinque porte convenzionale della Mini, e queste vantano bagagliai da circa 380 litri.

Prezzi a partire da 25’100 € per Mini One Clubman, fino a 48’400 € per la novità Mini John Cooper Works “JCW” Clubman.

13. Dacia Lodgy

Dacia-Lodgy

Anche se le monovolumi tendono a perdere il loro appeal a favore di auto familiari dal concetto più moderno, hanno ancora qualche estimatore, specie se la famiglia ha più di cinque componenti. Chi resiste in questo comparto è la Dacia Lodgy, la monovolume 7 adatta per tutte le famiglie che si godono la vita con stile anche senza avere tutte le comodità.

Nonostante gli aggiustamenti per il restyling, rimane una macchina che sposa in pieno la filosofia Dacia: costare poco ma garantire una buona modularità degli spazi, sia nell’uso di tutti i giorni che per andare in vacanza. La Lodgy ti accompagna ogni giorno con uno spazio piacevole, si puoi passare velocemente dalla versione a 5 posti alla versione a 6 o 7 posti con estrema facilità.

Prezzi a partire da 13’900 € per Lodgy 1.5 Blue dCi 8V 95 CV 5p. Essential, fino a 17’200 € per la Lodgy 1.5 Blue dCi 8V 115 CV 15th Anniv. (con lo stesso prezzo per l’allestimento a 5p o 7p).

Auto familiari 7 posti

14. Skoda Kodiaq

Skoda-Kodiaq

Se hai bisogno di più di cinque posti, ti consigliamo di andare al top della gamma dei SUV Skoda. La Kodiaq beneficia anche delle basi del suo gruppo VW e ha un interno che resisterà ai rigori della vita familiare.

L’interno è sobrio ma generosamente decorato; tutti i modelli sono dotati di cruise control, sensori di parcheggio e un sistema di infotainment da otto pollici. Il bagagliaio è enorme con cinque sedili in posizione e positivamente simile a un furgone con solo i due sedili anteriori in uso. Ha un’ampia apertura del bagagliaio.

Gli adulti staranno bene sui due sedili posteriori nei viaggi brevi, e anche con tutti i sedili a posto c’è quasi lo stesso spazio nel bagagliaio di una Ford Fiesta. Tieni a mente poi che il Kodiaq, in particolare il 7 posti, ha un vantaggio di prezzo rispetto alla concorrenza. Tuttavia la scelta del Kodiaq non è solo per il suo valore, è infatti un SUV coinvolgente da guidare con sterzo preciso, cambio nella media e sospensioni ben valutate.

Prezzi di listino a partire da 29’200 € per Kodiaq 1.5 TSI ACT Ambition, fino a 45’770 € per la Kodiaq 2.0 TDI EVO SCR 200 4×4 DSG SLine.

15. Ford S-Max

Ford-S-Max

La popolarità della grande monovolume è diminuita negli ultimi anni con il boom dei SUV alla moda, ma c’è ancora un buon argomento per contrastare la tendenza con un’auto come la Ford S-MAX.

È simile a una station wagon alta con una linea del tetto ben inclinata, ed è stata progettata per guidare e essere gestita come una berlina ben ordinata. Solo la BMW Serie 2 Gran Tourer può offrire un’esperienza simile al volante.

Nel 2020, Ford ha ridotto drasticamente la scelta dei motori disponibili, lasciando la scelta tra i motori diesel 2.0 litri da 150 o 190 CV. Il motore più piccolo consente di selezionare un cambio manuale o automatico, mentre la versione più potente è solo automatica ma viene fornita con l’opzione della trazione integrale.

La nostra scelta è il manuale da 148 CV, con prestazioni ragionevoli e la migliore economia. In precedenza era disponibile anche un motore a benzina Ecobost da 1.5 litri. È comunque disponibile un nuovo motore Hybrid abbinato a un motore benzina da 2.5 litri, che eroga 190 CV e 200 Nm di coppia.

Prezzi di listino a partire da 39’850 € per la S-Max 2.0 EcoBlue 150 CV S&S Titan. Bs, fino a 55’850 € per la S-Max 2.0 EcoBlue 190CV S&S AWD Aut 7p V.

16. Citroen Grand C4 Space Tourer

Citroen-Grand-C4-Space-Tourer

Una pratica auto familiare non deve necessariamente rinunciare allo stile. La Citroen Grand C4 SpaceTourer fa parte della nostra lista delle auto esteticamente più curate, grazie a dettagli come i fari a due livelli e accattivanti bagliori di cromo. L’interno è altrettanto interessante, con un enorme quadro strumenti digitale e touchscreen.

Ci sono molti comodi vani per riporre tutti gli oggetti della tua famiglia e tutti gli occupanti apprezzeranno la spaziosa cabina, che sembra ancora più leggera con il tetto panoramico in vetro su livelli di allestimento più alti. I tre sedili centrali sono tutti separati e ciascuno ha i propri punti Isofix, mentre un pavimento piatto significa molto spazio per i piedi e le porte scorrevoli consentono un facile accesso.

Prezzi di listino a partire da 27’600 € per la Grand C4 S.T. PureTech 130 S&S Live, fino a 40’100 € per l’allestimento Grand C4 S.T. BlueHDi 160S&S EAT8 Sh. P.

17. Volkswagen Touran

Volkswagen-Touran

La monovolume non sono mai stati davvero le auto più desiderate sul mercato, ma il passaggio a SUV a sette posti più alla moda significa che ci sono meno acquirenti che mai alla ricerca di un monovolume tradizionale.

Di conseguenza, c’è meno concorrenza diretta per la VW Touran. Tuttavia, l’auto si rivela ideale per gli automobilisti che hanno bisogno di spazio senza i costi di gestione e il prezzo di acquisto elevato di un crossover.

Uno dei maggiori punti di forza della Touran è il suo layout a sette posti pieghevole, anche se funziona meglio come un enorme cinque posti, con due sedili extra occasionali. L’ampia apertura del portellone posteriore e il bordo di carico basso facilitano il carico e c’è molto spazio davanti per i passeggeri alti. Tutti e cinque i sedili posteriori abbiano punti Isofix per un seggiolino auto per bambini.

Prezzi a partire da 28’950 € per il modello Touran 1.6 TDI 115 CV Trendline BMT (fino a esaurimento scorte), prezzo massimo a 41’550 € per Touran 2.0 TDI 150 CV DSG Executive BMT.

18. Seat Alhambra

Seat-Alhambra

Il monovolume a sette posti è stato un successo di vendite negli anni Novanta e Duemila, ma da allora la sua popolarità è diminuita. Negli ultimi anni di produzione, la Seat Alhambra contava ancora Ford Galaxy e Citroen Grand C4 SpaceTourer come suoi diretti rivali, mentre affrontava sempre più la sfida dei grandi SUV a sette posti come Skoda Kodiaq e Peugeot 5008.

Purtroppo, la produzione di Seat Alhambra è terminata, ma per rispondere a ogni tua esigenza di spazio c’è Seat Tarraco: il family SUV fino a sette posti configurabili, che si adatta perfettamente alla vita di tutti i giorni.

L’Alhambra era strettamente imparentata con la Volkswagen Sharan, ma è sempre stata una scelta più conveniente rispetto alla VW. Tutti i livelli di allestimento erano ben equipaggiati e aveva una gamma di motori semplice: dal 1.4 litri a benzina con 148 CV disponibile solo con un cambio manuale a un motore diesel da 2.0 litri da 148 CV scelto con cambi automatici, manuali o a doppia frizione.

La produzione dell’Alhambra è terminata, comunque ci sono ancora scorte dai concessionari dei modelli 2019 a prezzi compresi dai 43’700€ fino ai 48’450 €, a seconda dei modelli. Un buon usato a Km 0 si trova i 35’000 e i 40’000 €.

Migliori auto familiari GPL

19. Dacia Duster

Dacia-Duster

Dacia ha costruito una reputazione basata su un eccezionale rapporto qualità prezzo. Nessun modello lo esemplifica più della Dacia Duster, un SUV che quasi corrisponde alla Nissan Qashqai per dimensioni, ma con un prezzo inferiore alla Nissan Micra e ha costi di gestione sorprendenti.

L’ultima generazione ha un valore altrettanto forte quanto il suo predecessore: il suo prezzo di partenza è leggermente più alto, ma lo è anche il suo livello di equipaggiamento di sicurezza standard.

È rassicurante che Dacia sia rimasta fedele alle sue radici in un momento in cui i SUV non sono mai stati più alla moda. Nel 2020, è stato introdotto un nuovo modello Bi-Fuel GPL / benzina che offre al Duster un’opzione di propulsione unica che non è disponibile in nessuno dei suoi concorrenti.

L’entry level della Duster si trova 12’600€ (Duster 1.0 TCe 90 CV 4×2 Access), il prezzo massimo si trova per un modello a esaurimento scorte la Duster 1.5 Blue dCi 8V 115 4×4 15th Ann. Le promozioni sono sempre attive.

20. Kia Stonic

Kia-Stonic

Il mercato delle auto piccole ed economiche in stile SUV è più grande che mai e la Kia Stonic è stata una delle tante aggiunte a questo campo negli ultimi anni.

Strettamente correlato alla Hyundai Kona della consociata Kia, la Stonic è sviluppata dalla Kia Rio berlina e ha un aspetto più simile a quello di un’auto rispetto a molti dei suoi rivali, che includono Nissan Juke, Peugeot 2008 e Skoda Kamiq.

La Stonic è una delle auto più distintive della gamma Kia, ma presenta una griglia “a naso di tigre” e fari anteriori a freccia che sono simili a quelli della Kia Rio. L’aspetto generale è abbastanza muscoloso e tozzo e la scelta di uno dei colori contrastanti del tetto offerti da Kia aggiunge un tocco esclusivo.

Prezzi a partire da 16’750 € per la Stonic 1.2 DPI Urban, prezzo massimo a 24’750 € per Stonic 1.0 T-GDi 120 CV MHEV DCT GT Line.

21. Jeep Grand Cherokee

Jeep-Grand-Cherokee

La quinta generazione del modello, la Grand Cherokee L verrà presentata da Jeep solo negli Stati Uniti. La Suv viene proposta inizialmente nella variante L a sette posti, prodotta nel nuovo impianto di Detroit e sarà affiancata nel corso dell’anno dalla Ibrida 4xe e dalla versione cinque posti.

Secondo l’autorevole rivista Quattroruote il debutto nell’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) è previsto alla fine dell’anno. In Italia sarà probabilmente venduta la sola cinque posti con motori benzina e la 4xe plug-in hybrid.

Non c’è ancora un listino per il nuovo modello 2021 il cui lancio in America è imminente, mentre in Europa e in Italia si prevede di lanciarlo entro fine 2021. Sono disponibili in esaurimento scorte i modelli 2018-2019 con prezzi che partono da 59’200 € del Gr. Cherokee 3.0 V6 CRD MJT II Laredo.

22. Ford Kuga

Ford-Kuga

La Ford Kuga è un SUV familiare che rappresenta un’alternativa a modelli come Volkswagen Tiguan, Skoda Karoq e Hyundai Tucson. Il suo punto di forza è la guida: è davvero divertente passare del tempo al volante.

Ci sono molti motori tra cui scegliere, incluse due opzioni di benzina da 1,5 litri, tre diesel, un ibrido benzina-elettrico e un modello ibrido plug-in (PHEV). Questa versione può guidare per 56/68 km solo con l’elettricità. Uno dei motori diesel (il modello da 2,0 litri da 150 CV) dispone anche di assistenza ibrida lieve per aumentare l’economia, sebbene non possa guidare solo con la batteria.

Prezzi a partire da 26’800 € per la Kuga 1.5 EcoBoost 120 CV 2WD Connect, fino a 45’750 € per la Kuga 2.5 Plug In Hyb. 225CV CVT 2WD Vig.

23. Audi Q5

Audi-Q5

Da quando la prima Audi Q5 è stata introdotta circa dieci anni fa, il mercato dei SUV è cambiato radicalmente, con quasi tutti i produttori che hanno introdotto un modello high-riding. In questo periodo, la Q5 si è continuamente evoluta grazie a modifiche per mantenerla competitiva.

Oggi offre una guida più fluida, più comfort, maggiore efficienza e ridotte emissioni di CO2. Altri aggiornamenti sono stati effettuati nel 2020, con un lifting che ha introdotto uno stile anteriore e posteriore rielaborato.

Gli ultimi motori diesel offrono anche una migliore economia di carburante per aiutare a mantenere bassi i costi di gestione, e ora c’è un ibrido plug-in (PHEV) che ha un’autonomia di 62 chilometri in modalità elettrica.

Prezzi a partire da 45’200 € per la Q5 30 TDI S Tronic (in esaurimento scorte), fino a 86’600 € per la SQ5 TDI quattro Tiptronic Sport Attitude.

Post sullo stesso tema